Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Eurozona: Bce, banche piu’ piccole. Cresce legame con debiti pubblici

colonna Sinistra
Lunedì 4 novembre 2013 - 14:24

Eurozona: Bce, banche piu’ piccole. Cresce legame con debiti pubblici

(ASCA) – Roma, 4 nov – Banche piu’ piccole ma sempre piu’legate al debito pubblico. E’ questa la fotografia scattatadalla Bce nel Rapporto sulla struttura del sistema bancariodell’Eurozona.

Alla fine del 2012, gli attivi delle banche risultavanopari a 29.500 miliardi di euro, in calo del 12% rispetto al2008, anno di inizio della crisi economico-finanziaria.

Nel 2012, le maggiori contrazioni degli attivi ponderatiper il rischio, quelle attivita’ che assorbono capitale, sonostate registrate in Spagna (-223 miliardi), Francia (-166miliardi), Italia (-115 miliardi).

La riduzione degli attivi ponderati per il rischio e’stata presa, spiega il rapporto, in risposta ai nuovirequisiti di regolamentazione bancaria per rafforzare ilpatrimonio. Il Tier 1 capital ratio, il capitale bancario dimaggiore qualita’ e’ aumentato dall’8% (2008) al 12,7% (2012)dell’attivo ponderato per il rischio.

Dunque l’eredita’ della crisi e’ un sistema bancariodell’Eurozona piu’ piccolo, in calo di 16mila unita’ anchele filiali (-8,7%) ma sempre piu’ legato ai destini deidebiti pubblici.

”Nella maggior parte dei paesi, le banche hannocontinuato ad aumentare il portafoglio di titoli,principalmente obbligazioni governative. Per certi aspettiquesto aumento puo’ essere attribuito alla scelta dellebanche di costruire un cuscinetto di attivita’ liquide, inparte anche in preparazione dei nuovi requisiti regolamentarisulla liquidita’. In altri casi, l’aumento dei titoli distato puo’ essere stato guidato dalle attivita’ di carrttrading dopo i due prestiti triennali della Bce (Ltro)”,spiega il rapporto.

men/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su