Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Acri: Guzzetti, diversa valutazione crediti banche pesa su bilanci

colonna Sinistra
Mercoledì 30 ottobre 2013 - 10:45

Acri: Guzzetti, diversa valutazione crediti banche pesa su bilanci

ASCA) – Roma, 30 ott – ”Permangono diversi criteri divalutazione della qualita’ dei crediti delle banche e questadifferenza pesa negativamente sul bilancio delle aziende dicredito italiane le quali, soggette a valutazioni piu’restrittive, hanno proporzionalmente una percentuale piu’alta di crediti considerati in difficolta’ e maggiori oneridi copertura da affrontare. Un’uniformita’ a livello europeorenderebbe piu’ trasparenti e confrontabili la solidita’ deidiversi sistemi e le politiche di erogazione del credito”. Lo ha detto il presidente dell’Acri Giuseppe Guzzetti nel suointervento alla 89esima Giornata Mondiale del Risparmio, chesi svolge a Roma.

Per quanto riguarda il sostegno alle imprese, ”importantipassi in avanti sono stati gia’ compiuti”, dice Guzzetti.

”Ad esempio, e’ ormai consolidato il ruolo svolto dal Fondodi Garanzia per le PMI insediato presso il Ministero delloSviluppo Economico: attivita’ che anno dopo anno diventasempre piu’ importante. Altrettanto rilevante e’ l’attivita’della Cassa Depositi e Prestiti a supporto dei processi diinternazionalizzazione e delle esportazioni. Interessante e’l’esperienza dei cosiddetti mini-bond, che mira a facilitarel’accesso al mercato del debito anche alle imprese di minoredimensione. Ne’ secondaria e’ la soluzione del problema deiritardati pagamenti della PA, da rimuovere per restituirenormalita’ e capacita’ competitiva al nostro sistemaeconomico.

Possiamo dire che oggi il problema e’ stato aggredito condecisione; siamo solo all’inizio, occorre che la PA esauriscain tempi rapidi i suoi debiti”, ha infine concluso.

ram/gbt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su