Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Trasporto aereo: Airbus, poltrone competitor compromettono comfort

colonna Sinistra
Lunedì 28 ottobre 2013 - 15:53

Trasporto aereo: Airbus, poltrone competitor compromettono comfort

(ASCA) – Roma, 28 ott – ”Airbus ha sempre mantenuto nelleproprie cabine di classe economica uno standard minimo dilarghezza delle poltrone di 18 pollici (45,72 cm). Tuttavia,per rimanere competitivi, altri costruttori stannocompromettendo gli standard di comfort dei passeggeriadottando poltrone piu’ strette con larghezze risalenti aglianni ’50”. Parola di Airbus. La battaglia tra costruttori aeronautici, con particolareriferimento allo scontro tra Airbus e l’americana Boeing,passa da sempre per pubblicizzare il maggior comfort delleconfigurazioni adottate per i propri aeromobili ma stavoltail colosso europeo della produzione aeronautica ha presentatoa sostegno delle proprie tesi una ricerca completa volta avalutare l’impatto sul comfort dei passeggeri della larghezzadelle poltrone di classe economica sui voli a lungo raggio. In base alle evidenze raccolte Airbus chiede cosi’ alsettore del trasporto aereo, dunque alle compagnie aeree, dimigliorare il comfort dei loro passeggeri adottando un nuovostandard di larghezza minima per le poltrone di classeeconomica pari proprio a 18 pollici. La ricerca e’ statarealizzata dall’ Harley Street medical practice presso il TheLondon Sleep Centre utilizzando la cosiddetta polisonnografiaper registrare ogni parametro del sonno dei passeggeri -inclusi il monitoraggio delle onde cerebrali e i movimenti diocchi, addome, petto, dell’anca e della gamba -, rivelandoche sui passeggeri sottoposti all’esame (1.500 i partecipantireclutati in 4 aeroporti internazionali, (Singapore, Parigi,Francoforte e Amsterdam) le poltrone larghe 18 pollici hannocontribuito a migliorare del 53% la qualita’ del sonnorispetto alle poltrone da 17 pollici introdotte negli anni’50. ”Se l’industria del trasporto aereo non prendeposizione oggi rischia di compromettere il comfort deipasseggeri fino al 2045 e oltre – afferma Kevin Keniston,head of passenger comfort di Airbus – soprattutto seprendiamo in considerazione le tempistiche di consegna degliaeromobili e la loro vita in servizio. Questo significa cheun’altra generazione di aeromobili sara’ vincolata a poltronecaratterizzate da standard obsoleti”. gbt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su