Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mediobanca: utile netto trimestrale +57% a 171 mln (2 update)

colonna Sinistra
Lunedì 28 ottobre 2013 - 13:22

Mediobanca: utile netto trimestrale +57% a 171 mln (2 update)

(ASCA) – Roma, 28 ott – Mediobanca archivia la trimestrale al30 settembre con un utile netto di 171 milioni di euro, paria una crescita del 57% sullo stesso periodo del precedenteesercizio. La trimestrale approvata dal cda mostra raccoltain crescita e impieghi stabili. Nel trimestre Mediobanca ha rafforzato la strutturapatrimoniale. In particolare la raccolta cresce nel trimestreper oltre 3 miliardi, quale effetto di nuove emissioniobbligazionarie per 1,7 miliardi e maggiori depositiCheBanca! (da 11,9 a 13,6 miliardi); includendo il coveredbond (750m emessi in ottobre) il programma di raccoltaannuale e’ in gran parte completato. Gli impieghi rimangonostabili a 33 miliardi; nel trimestre erogato per 1,3mld nelRetail & Consumer (+12% a/a), 1,1mld di stipulato corporate.

Il Core Tier (che non contabilizza l’utile di periodo) e’pari all’11,5% (11,7% a giugno scorso).

Per quanto riguarda il conto economico, il miglioramentodei profitti riflette la sempre efficace diversificazione deiproventi tra le divisioni, il costante monitoraggio dei costied il prudente presidio dei rischi. Il positivo contributodel Principal Investing (utile lordo da 20 a 141 milioni) ela crescita del Consumer & Retail Banking (ricavi +11% a 228milioni) bilanciano il forte calo dei ricavi del Corporate eInvestment Banking (-45% a 118 milioni) dovuto al mancatoapporto dell’attivita’ di negoziazione ed alla debolezzadell’apporto commissionale. In dettaglio i ricavi un marginedi interesse in incremento rispetto allo scorso anno (+4,4%,da 259 a 270,5 milioni), confermando la tendenza evidenziatanell’ultimo trimestre dello scorso esercizio (265 milioni),con margini in crescita sugli impieghi Consumer e minor costodella raccolta Retail.

L’attivita’ di negoziazione mostra, come nell’ultimotrimestre dello scorso esercizio, un apporto negativo(rispettivamente -4,6 milioni e -10,9 milioni) imputabile alcomparto fixed income, penalizzato dalla ridotta volatilita’ed al basso livello dei tassi; le commissioni ed altriproventi flettono da 103,8 a 84,4 milioni per la perdurantedebolezza dell’investment banking; l’apporto delle societa’consolidate a patrimonio netto aumenta da 28,1 a 64,1 milioniper il positivo andamento di Assicurazioni Generali (apportoda 36,7 a 63,9 milioni).

Tra le divisioni, la Principal Investing raggruppa oratutti i possessi azionari del Gruppo Mediobanca classificatinel portafoglio titoli disponibili per la vendita e valutatia prezzi di mercato, nonche’ le partecipazioni contabilizzatecon il metodo del patrimonio netto (tra cui AssicurazioniGenerali e Burgo). Il Principal investing chiude con un utiledi 137,2 milioni (19,3 milioni) attribuibile alla maggiorredditivita’ di Assicurazioni Generali (da 36,7 a 63,9milioni) e ai gia’ citati realizzi sulle dismissioni diportafoglio (79,5 milioni). Il valore di libro degliinvestimenti azionari e’ in aumento da 4 a 4,1 miliardi,malgrado le cessioni, per l’apprezzamento del valore dimercato dei possessi azionari classificati nel portafogliotitoli disponibili alla vendita. E’ stabile invece a 2,5miliardi il valore di carico di Ass.Generali. Il valorecorrente di mercato del portafoglio titoli e’ pari a 5,1miliardi (4,3 miliardi a giugno 13), con plusvalenze noncontabilizzate su Ass.Generali per oltre 1 miliardo.

did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su