Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Contratti: Istat, a settembre 6,5 mln dipendenti attende rinnovo

colonna Sinistra
Giovedì 24 ottobre 2013 - 11:08

Contratti: Istat, a settembre 6,5 mln dipendenti attende rinnovo

(ASCA) – Roma, 24 ott – Nel mese di settembre la quota didipendenti in attesa di rinnovo per l’insieme dell’economiae’ pari al 50,8%, in lieve diminuzione rispetto al meseprecedente (52,4%). Lo rileva l’Istat precisando checomplessivamente i contratti in attesa di rinnovo sono 49 (dicui 15 appartenenti alla pubblica amministrazione) relativi acirca 6,5 milioni di dipendenti (di cui circa 2,9 milioni nelpubblico impiego).

I mesi di attesa per i lavoratori con il contratto scadutosono in media 28,7, in diminuzione rispetto allo stesso mesedel 2012 (33,2). L’attesa media calcolata sul totale deidipendenti e’ di 14,6 mesi, in crescita rispetto a un annoprima (9,7). Con riferimento al solo settore privato la quota deidipendenti in attesa di rinnovo e’ pari al 36,4%, indiminuzione rispetto al mese precedente (38,5%) e in decisacrescita rispetto a settembre 2012 (8,6%); i mesi di attesaper i dipendenti con il contratto scaduto sono 15,6, mentrel’attesa media e’ di 5,7 mesi considerando l’insieme deidipendenti del settore.

Alla fine del mese di settembre tra i contratti monitoratidall’indagine si e’ registrato il recepimento di un accordo(legno e prodotti in legno), mentre nessun accordo e’ venutoa scadenza. Pertanto alla fine di settembre 2013 sono invigore 25 contratti che regolano il trattamento economico dicirca 6,3 milioni di dipendenti che rappresentano il 47,4%del monte retributivo complessivo. Nel settore privato l’incidenza e’ pari al 65,0%, conquote differenziate per attivita’ economica: la copertura e’totale nel settore agricolo, mentre e’ del 71,2%nell’industria e del 57,6% nei servizi privati.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su