Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Legge stabilita’: Centrella (Ugl), con sciopero voce a malcontento

colonna Sinistra
Martedì 22 ottobre 2013 - 15:37

Legge stabilita’: Centrella (Ugl), con sciopero voce a malcontento

(ASCA) – Roma, 22 ott – ”Altro che precipitosi, l’Ugl con laproclamazione dello sciopero di 4 ore ha deciso di dare voceal fortissimo malcontento che emerge sempre di piu’ dalcontatto diretto con lavoratori e pensionati, con iscritti esimpatizzanti”. Lo dichiara il Segretario Generale dell’Ugl,Giovanni Centrella, oggi a Cagliari per la ConferenzaProgrammatica Regionale.

”Nel confronto con la preoccupazione espressa con grandeforza dalla gente, in particolare in un territorio in crisicome quello sardo – aggiunge Centrella -, diventano ancorapiu’ evidenti le lacune della Legge di Stabilita’. Dallaquale non ci aspettavamo ne’ miracoli ne’ regali, ma unanetta inversione di tendenza rispetto al passato nellafilosofia del suo impianto, attraverso cioe’ un taglio aisacrifici chiesti sempre ai soliti noti, cioe’ a coloro chehanno di meno. Non solo questa inversione di tendenza nonc’e’ stata, ma la service tax appare a tutti gli effetti comeil danno che si aggiunge alla beffa ovvero al troppo timidotaglio del cuneo fiscale”.

”Non abbiamo alcuna intenzione – conclude Centrella – dimettere in difficolta’ il governo e il Presidente delConsiglio, vogliamo invece che attraverso la nostra protestasi trovi la forza e il coraggio di andare oltre gli ostacoli,di tracciare una strada diversa rispetto a quellaassolutamente sbagliata, scelta dall’Europa e dal precedenteesecutivo”.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su