Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Legge stabilita’: Squinzi, profondamente delusi da cuneo fiscale

colonna Sinistra
Lunedì 21 ottobre 2013 - 12:06

Legge stabilita’: Squinzi, profondamente delusi da cuneo fiscale

(ASCA) – Milano, 21 ott – L’intervento economico deciso dalgoverno all’interno della legge di stabilita’ per ridurre incuneo ficale ”delude profondamente” il mondodell’industria. A metterlo in chiaro e’ il presidente degliindustriali, Giorgio Squinzi, che si e’ soffermato sullemisure previste dalla legge di stabiita’ nel corso del suointervento all’essemblea annuale di Anima.

Per Squinzi il governo nella legge di stabilita’ ”hafatto passi nella giusta direzione”, anche se ”gliinterventi sono assolutamente insufficienti” soprattutto sulfronte del taglio del cuneo fiscale. ”Delude profondamentel’entita’ degli stanziamenti – ha insistito Squinzi – chesono ben lontani da quelli che secondo Confindustriagarantirebbero un impatto forte sulla crescita economica”.

Gli industriali, ha ricordato Squinzi, avevano sollecitato”con forza” uno stanziamento di 10 miliardi di euro, ma”ci e’ stato detto che si poteva fare con 5 e alla fine sonousciti 2,6-2,7 miliardi”. Risultato: ”Le risorse messe incampo per il cuneo fiscale non sono minimamente in grado diprodurre gli effetti sulla domanda”. Percio’, comeConfindustria, ”dobbiamo mantenere una forte pressione neiconfronti del governo su questo punto”.

fcz/rob/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su