Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Indesit: Uilm, azienda riduce esuberi a 630. Il 31/11 incontro al mise

colonna Sinistra
Lunedì 21 ottobre 2013 - 19:55

Indesit: Uilm, azienda riduce esuberi a 630. Il 31/11 incontro al mise

(ASCA) – Roma, 21 ott – ”Indesit ha presentato nuovepossibili modifiche al piano industriale, checomplessivamente porterebbero gli esuberi dagli originari1.400 a 630, di cui 330 gestibili con l’accompagnamento allapensione attraverso un percorso pluriennale di ammortizzatorisociali”. Lo afferma, in una nota, Gianluca Ficco,coordinatore nazionale Uilm del settore elettrodomesticisottolineando che ”la riduzione degli esuberi passerebbeattraverso la permanenza in Italia di tutti i piani cottura,parte dei quali era stata originariamente destinata allaPolonia, oltreche’ delle lavorazioni speciali, di cui si eragia’ parlato durante lo scorso incontro, e questo ridurrebbegli esuberi di 220 unita”’. Inoltre – spiega Ficco – ”si conferma il riassorbimentodei 150 esuberi originariamente dichiarati negli staff.

Infine si conserverebbe in Italia la capacita’ produttivanecessaria a cogliere una futura ripresa di mercato e cio’ridurrebbe gli esuberi strutturali di 400 persone, sulla basedi una previsione aziendale di recupero nei prossimi anni del70% dei volumi persi dal 2007 ad oggi a causa della crisi”.

”Le modifiche presentate da Indesit al piano industriale- conclude il sindacalista – devono essere verificatepuntualmente nel merito e possono costituire una base su cuiavviare una trattativa, ma non un punto di arrivo. Come Fim,Fiom, Uilm ci incontreremo in coordinamento nazionale ilgiorno 30 per costruire una risposta da dare ad Indesit alprossimo incontro, fissato al Ministero dello Sviluppoeconomico per il 31 novembre”.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su