Header Top
Logo
Lunedì 24 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Legge stabilita’: Ugl, no regalo a banchieri ma opportunita’ per Paese

colonna Sinistra
Venerdì 18 ottobre 2013 - 16:42

Legge stabilita’: Ugl, no regalo a banchieri ma opportunita’ per Paese

(ASCA) – Roma, 18 ott – ”Chiediamo al governo, alla Bancad’Italia e a tutti i regolatori, di vigilare affinche’ ladisposizione governativa contenuta nella Legge di Stabilita’che riguarda il sistema bancario non sia considerata, come dapiu’ parti si sostiene, un regalo ai banchieri, bensi’un’opportunita’ che permetta di avere effetti positivi sullavoro e sull’economia reale del nostro Paese”. Ad avanzare la richiesta e’ il segretario generaledell’Ugl Credito, Fabio Verelli, per il quale ”le normefiscali di maggior favore per le banche in tema disvalutazione dei crediti vantati e non riscossi, inseritenella manovra finanziaria, sono state giudicate da moltiopinionisti come un favore alle banche, in realta’ avvicinanola normativa nazionale a quella europea, annullando solo inparte lo svantaggio competitivo delle aziende di creditoitaliane rispetto alle banche europee”. ”Affinche’ il provvedimento sia credibile e la pubblicaopinione ne colga appieno la portata, – continua ilsindacalista in una nota – e’ imprescindibile che i risparmiconseguenti al provvedimento governativo, se approvato dalParlamento, vengano utilizzati per fornire alle piccole emedie imprese quella liquidita’ necessaria alla tenuta edallo sviluppo delle attivita’ produttive, restituendo cosi’alle banche la loro funzione di volano di sviluppodell’economia”. ”Con la norma contenuta nella legge di stabilita’ -conclude Verelli – cade anche uno degli alibi che alcunibanchieri accampano per marginalizzare il ruolo e la funzionedei lavoratori del settore e dei loro rappresentanti,attualmente impegnati a rispondere per le rime allaingiustificata e intempestiva disdetta del contrattonazionale di lavoro da parte dell’Abi”.

com-drc/mau/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su