Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Legge Stabilita’: Finco, su ecobonus manca stabilizzazione

colonna Sinistra
Giovedì 17 ottobre 2013 - 11:36

Legge Stabilita’: Finco, su ecobonus manca stabilizzazione

(ASCA) – Roma, 17 ott – Finco (Federazione Industrie ProdottiImpianti Servizi ed Opere Specialistiche per le Costruzioni)riceve certamente con favore la proroga del 65% e del 50% perun anno ulteriore per poi passare al 50% ed al 40%rispettivamente per riqualificazione energetica e laristrutturazione edilizia, ma esprime grande perplessita’quanto al lasso di tempo coperto da tale proroga. Nella legge di ”stabilita”’ non si ”stabilizzano” ledetrazioni previste dall’ecobonus ed ancora una volta siescludono senza alcun motivo logico e razionale (ratio exlegem) settori, peraltro assai poco ”dispendiosi”, utili aifini dell’efficienza energetica e del rilancio dell’economia,quali le schermature solari.

Tale atteggiamento, se non corretto in sede parlamentare,paleserebbe una miopia ed una limitata conoscenza del sistemaindustriale italiano da parte del Governo che non puo’lasciarci fermi ed indifferenti.

”Come Federazione – ha commentato Sergio Fabio Brivio, VicePresidente Finco per la sostenibilita’ ed ambiente -chiediamo di estendere anche ad altri settori i beneficidell’ecobonus e non comprendiamo i timori del Governo sulreperimento delle risorse economiche per supportarne lacopertura . A nostro avviso la detrazione del 65%, chepotrebbe essere riformulata con aliquote decrescenti in unalogica di stabilita’ sino al 2020 (e non al 2015), siautofinanzia, poiche’ di fatto favorisce la creazione e/o ilmantenimento dei livelli occupazionali e contribuisceconcretamente all’emersione stabile del sommerso tributario econtributivo. In quest’ottica Finco ha da sempre sostenuto laconversione in misura permanente di queste detrazioni chehanno registrato, fino ad oggi, un contenuto impatto sulbilancio statale a fronte di risultati positivi in termini diinvestimenti privati pari a circa 25miliardi oltre agliaspetti positivi sul versante energeticoambientale”. Cosi’la nota di Finco.

com/red

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su