Header Top
Logo
Sabato 29 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Legge stabilita’: Confesercenti, 8 euro sgravi solo per 38% contribuenti

colonna Sinistra
Giovedì 17 ottobre 2013 - 10:55

Legge stabilita’: Confesercenti, 8 euro sgravi solo per 38% contribuenti

(ASCA) – Roma, 17 ott – ”La legge di stabilita’ e’ stataun’occasione in parte mancata, con scelte non all’altezzadella lunghezza e gravita’ della crisi. E con un beneficiofiscale estremamente ridotto, che esclude lavoratori autonomie piccole imprese per offrire ai soli 15,9 milioni dilavoratori dipendenti interessati dall’intervento (il 38% deltotale dei contribuenti) sgravi medi di 8 euro al mese”.

Cosi’ in una nota Confesercenti calcola l’impattodell’aumento della detrazione d’imposta previsto dal ddlstabilita’. Secondo l’associazione datoriale, ”il testo di legge nonprevede la scossa necessaria per la ripresa: non taglia lespese, non rianima i consumi, non spinge verso la creazionedi nuova occupazione. Insufficiente l’intervento per le pmi:nel commercio e nel turismo le imprese continuano a sparireal ritmo di 200 cessazioni al giorno, a fine 2013 avremosuperato le 70 mila chiusure”.

Dall’analisi di Confesercenti ”appare chiaro che conquesta manovra non ci sia da attendersi una ripresa deiconsumi. Registriamo come, ancora una volta, si sia mancatal’occasione di tagliare in modo coraggioso la spesa. Sappiamoche e’ allo studio l’introduzione di una nuova aliquota Iva:chiediamo una smentita ufficiale dal Governo e dalParlamento, per evitare che anche il 2014 sia un anno distagnazione economica e di forte disagio sociale. Molto vadiscusso, molto va cambiato. Le imprese dopo cinque anni didura crisi si attendevano ben altro”.

com-drc/gbt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su