Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Agricoltura: Cia,calo prezzi-rialzo costi confermano difficolta’ imprese

colonna Sinistra
Mercoledì 16 ottobre 2013 - 17:36

Agricoltura: Cia,calo prezzi-rialzo costi confermano difficolta’ imprese

(ASCA) – Roma, 16 ott – ”Il calo tendenziale a settembre(meno 2,1%) dei prezzi all’origine dei prodotti agricoli,reso noto dall’Ismea, e i continui aumenti dei costiproduttivi, contributivi e burocratici sostenuti dagliagricoltori fotografano un settore primario in gravedifficolta’, ma soprattutto imprese sempre piu’ a rischiochiusura. Una tendenza negativa che si e’ accentuata negliultimi mesi e che inevitabilmente avra’ effetti negativi suiredditi”. Lo ha sottolineato oggi, nel corso della direzionenazionale, il presidente della Cia-Confederazione italianaagricoltori Giuseppe Politi preoccupato per uno scenariocarico di grandi incertezze.

”Per l’agricoltura italiana, che pur lo scorso anno avevadato evidenti segni di vitalita’, contribuendo alla crescitadell’occupazione e risultando l’unico settore incontrotendenza in termini di Prodotto interno lordo, leprospettive future – ha affermato Politi – non sono certoallegre. Tutt’altro. Gia’ negli ultimi dieci anni circa 500mila imprese agricole, in particolare quelle che operavano inzone di montagne e svantaggiate, hanno dovuto chiudere”. ”Per questa ragione – ha rimarcato il presidente dellaCia – rinnoviamo la nostra richiesta per una nuova Politicaagraria nazionale. La riforma della Pac impone al piu’ prestoquesta scelta, che e’ ormai una strada obbligata. Il settoreprimario, con le nuove sfide europee e internazionali e ledifficolta’ congiunturali, ha necessita’ impellente distrategie mirate, di misure efficaci in grado di dareprospettive certe di sviluppo e competitivita’ alleimprese”. ”Una rinnovata politica agricola nazionale – ha sostenutoPoliti – diventa, dunque, quanto mai urgente. Non a caso, datempo sollecitiamo lo svolgimento di una Conferenzasull’agricoltura dove poter discutere le linee-guida perimprimere un deciso cambiamento e per rispondere alleesigenze di un settore, quello agricolo e agroalimentare, chepuo’ svolgere un ruolo determinante per la ripresa delPaese”.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su