Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Nucleare: Conti, in Europa e’ stato bandito troppo frettolosamente

colonna Sinistra
Venerdì 11 ottobre 2013 - 11:19

Nucleare: Conti, in Europa e’ stato bandito troppo frettolosamente

(ASCA) – Bruxelles, 11 ott – ”Abbiamo bandito in modo troppoaffrettato la capacita’ nucleare” in Europa. Lo affermal’amministratore delegato di Enel, Fulvio Conti, in occasionedel convegno sul cambiamento delle politiche energetichedell’Ue organizzato da dieci tra le principali compagnieeuropee del settore. ”La Germania e i paesi del Beneluxhanno deciso di abbandonare il nucleare, e oggi i tedeschihanno costi extra pari a venti miliardi di euro, e in Beneluxdieci”. In Europa, continua Conti, ”viviamo una situazioneparadossale: abbiamo una capacita’ energetica in abbondanzacon prezzi elevati”. L’ad di Enel lascia intendere che ilricorso al nucleare potrebbe essere una soluzione alproblema. ”La Germania ha venti miliardi di costi extraquando gli impianti che sono fermi potrebbero produrreenergia a basso costo”.

bne/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su