Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Sanita’: medici Snami, stato agitazione se non ci sara’ confronto

colonna Sinistra
Mercoledì 9 ottobre 2013 - 20:12

Sanita’: medici Snami, stato agitazione se non ci sara’ confronto

(ASCA) – Roma, 9 ott – Si e’ appeno concluso nella capitalel’incontro con i sindacati della medicina generale che laparte pubblica ha voluto prima di emanare l’atto di indirizzoper il rinnovo delle prossime convenzioni. Per lo Snami hannopartecipato il Presidente, Angelo Testa e Francesco D’Accardidell’esecutivo nazionale: ”Come sindacato autonomo – dice illeader dello Snami – abbiamo chiesto che venga una volta pertutte resa chiarezza sul ruolo giuridico della figura delmedico di medicina generale perche’ incertezze edinterpretazioni varie ci hanno creato nel tempo non pochiproblemi. Abbiamo inoltre domandato un comportamento univoco,in buona sostanza la massima trasparenza, sullarappresentativita’ sindacale. Altrettanta linearita’ lo Snamirivendica sul ruolo unico e dell’uso che se ne vuol fare”.

”Abbiamo fermamente ribadito – conclude Angelo Testa – chec’e’ un NO secco del nostro sindacato alla obbligatorieta’ adaderire a forme strutturali complesse di assistenzaterritoriale: hanno dimostrato, dove sono state poste inessere, di essere costose e fallimentari per l’assistenzasanitaria ai cittadini. Ho avuto mandato dal congressonazionale, che si e’ appena concluso a Salerno, di dichiararelo stato di agitazione da subito qualora ci fosse dalversante parte pubblica una chiusura al confronto ed iltentativo di trasformare in peggio e senza investimenti ilcomparto della Medicina Generale, che se reso debole,trascinerebbe con se nel baratro tutto il sistema sanitarionazionale”.

com-mpd/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su