Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fs: ferrovie russe in Italia per studiare sistema Alta velocita’

colonna Sinistra
Lunedì 7 ottobre 2013 - 15:25

Fs: ferrovie russe in Italia per studiare sistema Alta velocita’

(ASCA) – Roma, 7 ott – Le Ferrovie Russe in Italia perstudiare il nostro sistema Alta Velocita’. Una delegazione didirigenti di RZD, le Ferrovie Russe, guidata da AlexanderMisharin, amministratore delegato della societa’ incaricatadi costituire e gestire il futuro sistema alta velocita’russo, annuncia un nota delle Ferrovie, incontrera’ domani 8ottobre l’amministratore delegato di FS Italiane, MauroMoretti.

L’incontro si inserisce nell’ambito di un seminariodedicato al sistema AV Torino – Salerno, il cui scopo e’illustrare i modelli gestionali della rete AV italiana, lecaratteristiche degli investimenti fatti, il ciclomanutentivo e le best practices che rendono il sistemaitaliano uno dei piu’ sicuri e funzionali al mondo. La delegazione visitera’ l’Apparato CentraleComputerizzato (ACC) di Bologna, che gestisce i flussi ditraffico dell’importante nodo ferroviario, e la SalaControllo AV, dal quale si governa la circolazione di tutti itreni Alta Velocita’ da Milano a Firenze. Altra tappa sara’l’impianto AnsaldoBreda di Pistoia, dov’e’ attualmente incostruzione il nuovo Frecciarossa 1000. Nel programma degliincontri, anche un viaggio di prova sul nuovo trenodiagnostico di Rete Ferroviaria Italiana, Dia.Man.Te., capacedi controllare lo stato dell’infrastruttura alla velocita’ di300 km/h.

Il tour in Italia segue l’approvazione da parte delPresidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, del pianoper la realizzazione di una linea AV Mosca – Vladimir -Nizhny Novgorod – Kazan (803 km), presentato dal Presidentedelle Ferrovie Russe, Vladimir Yakunin. Il nuovo collegamentoridurra’ il tempo di viaggio tra Mosca e Kazan dalle attuali13 ore a 3 ore e 30 minuti e quello tra Nizhny Novgorod eKazan da 10 ore e 32 minuti a 1 ora e 37 minuti. Il costoprevisto per i lavori e’ di 928 miliardi di rubli (22,25miliardi di euro), che RZD prevede di ricoprire grazie al PPP(Public-Private Partnership), con un 70% proveniente dacapitale pubblico e 30% da capitali privati. Gli altricorridoi AV previsti sul territorio russo sono Mosca – SanPietroburgo e Mosca – Rostov-na-Donu – Adler.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su