Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Eni: valuta costruzione terminal LNG offshore in Mozambico (H.Tribune)

colonna Sinistra
Venerdì 4 ottobre 2013 - 13:55

Eni: valuta costruzione terminal LNG offshore in Mozambico (H.Tribune)

(ASCA) – Roma, 4 ott – ”Eni e i suoi partner in Mozambicostanno fortemente valutando di realizzare un impiantogalleggiante (offshore LNG) per la liquefazione dellescoperte giant di gas naturale scoperto al largo delMozambico”. Lo scrive l’International Herald Tribune secondoil quale tra poche settimane probabilmente verra’ pubblicatoil bando per la gara internazionale per la sua costruzione. ”Se si riuscira’ a esportare il gas mozambicano nellequantita’ previste, il paese e’ destinato a diventare unadelle potenze mondiali del gas” sottolinea il quotidiano”Eni e Anadarko sono nelle fasi iniziali della progettazionedell’impianto onshore di liquefazione del gas nella zona diCabo Delgado, a nord del paese. L’impianto, una voltacostruito, sara’ probabilmente uno dei piu’ grandi al mondo,con le sue 10 unita’ in serie ognuna della capacita’ di circa5 milioni di tonnellate all’anno. L’impianto offshore,invece, pur avendo una capienza molto piu’ limitata (ca. 2,5mln tonnellate/anno), riflette la tendenza dell’industria delgas di trovare soluzioni piu’ flessibili ed economiche per losfruttamento del gas prodotto in zone remote. Infatti,l’impianto sarebbe direttamente collegato con i pozzi,riducendo i tempi e le problematiche legate al trasporto aterra. Inoltre, la costruzione dell’impianto a mare consentedi ovviare a tutte quelle eventuali lungaggini burocratichelegate alla costruzione di un impianto lungo la costa. Setutto andra’ per il verso giusto, il primo gas sara’esportato gia’ a partire dal 2018”.

fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su