Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Inps: sindacati, prosegue mobilitazione lavoratori contro tagli

colonna Sinistra
Giovedì 3 ottobre 2013 - 15:42

Inps: sindacati, prosegue mobilitazione lavoratori contro tagli

(ASCA) – Roma, 3 ott – Prosegue la mobilitazione dellelavoratrici e dei lavoratori dell’Inps, indetta dallefederazioni del pubblico impiego di Cgil Cisl Uil e Cisal.

Dopo le assemblee tenutesi ieri in tutte le sedi dell’ente,domani 4 ottobre la protesta proseguira’ con sit-in,manifestazioni e volantinaggi. ”Una mobilitazione lanciata – sottolineano in una notacongiunta Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Pa e Fialp-Cisal – perscongiurare il rischio di una riduzione del livello deiservizi che l’Inps ha sinora garantito anche grazie alfinanziamento di quei ”progetti speciali” che la bocciaturadel piano di riduzione della spesa varato dall’Istituto staseriamente mettendo in discussione e per evitare l’ennesimocolpo alle buste paga”. Per Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Pa e Fialp-Cisal ”occorre fareoggi la riorganizzazione che e’ mancata nel momento dellacreazione del cosiddetto super Inps. Proposte che ilsindacato avanza da tempo: un piano di organizzazione,valorizzazione del personale, innovazione nelle procedure enei servizi. Interventi indispensabili per ampliare emigliorare l’offerta di servizi ai cittadini”. ”Va arrestata l’emorragia, dai tagli ai progettispeciali, che penalizzano chi e’ gia’ sottoposto al bloccodei contratti, alla continua riduzione dei bilanci degli entiprevidenziali, non da ultima quella di 240 milioni di eurodisposta dalla legge di stabilita’. Il tutto in un entepassato in un decennio da 40mila a 26mila unita’. Il Governonon tratti l’Inps come un bancomat – concludono le quattrosigle sindacali – e tuteli una parte determinante del nostrowelfare”.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su