Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Expo 2015: Sala, 50% lotti assegnato entro 2013, completati entro aprile

colonna Sinistra
Giovedì 3 ottobre 2013 - 13:58

Expo 2015: Sala, 50% lotti assegnato entro 2013, completati entro aprile

(ASCA) – Torino, 3 ott – L’assegnazione dei lotti per lacostruzione dei 60 padiglioni per l’Expo, cifra record nellastoria dell’esposizione, sara’ completata entro aprile 2014.

Ma gia’ entro la fine dell’anno sara’ messa a disposizione lameta’ dei terreni, ed entro febbraio un ulteriore 25%. Lo hadetto il commissario unico dell’Expo Giuseppe Salaall’international Participants Meeting di Torino. ”Cisentiamo tranquilli – ha detto Sala – e’ fondamentalericevere i progetti preliminari dei Paesi partecipanti ilpiu’ rapidamente possibile, entro le scadenze prestabilite.

L’investimento complessivo viene stimato in un miliardo, esara’ la Germania a partecipare con il padiglione piu’ grandeil cui costo previsto e’ di 40 milioni.

Le ricadute della manifestazione in termini di valoreaggiunto sul territorio italiano, ha aggiunto Sala nel corsodel suo intervento, citando uno studio della Bocconi,”saranno pari ad una decina di miliardi di euro. Visti itempi, si tratta di una cifra considerevole”. Sala ha anchesottolineato il legame tra i vari territori in occasionedell’Expo: ”essere qui nel capoluogo piemontese significache l’Expo non e’ solo a Milano.

Vogliamo mostrare ai partecipanti la qualita’ del territorioe la facilita’ di raggiungere Milano da Torino, grazieall’Alta velocita”’. Ad oggi, ha ricordato il commissariodell’Expo, con la recente adesione del ruanda, sono saliti a134 i Paesi che hanno aderito alla manifestazione:”C’eravamo prefissi di arrivare a 130 adesioni, quindi siamosulla strada giusta”.

Sala ha poi aggiunto, a margine del suo intervento, chemancano ancora all’appello gli Stati Uniti ”perche’ nonpossono partecipare con soldi pubblici. Non ho preoccupazionedel fatto che non vengano, ma piuttosto che arrivino tardirispetto ad altri Paesi”. Nei giorni scorsi si era dettofiducioso che gli Usa potessero sciogliere le riserve entrodue-tre settimane.

eg/cam

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su