Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Derivati: Adusbef, banche a enti locali titoli tossici per 23 mld

colonna Sinistra
Giovedì 3 ottobre 2013 - 15:11

Derivati: Adusbef, banche a enti locali titoli tossici per 23 mld

(ASCA) – Roma, 3 ott – Allarme titoli tossici per i comuniitaliani. ”Si stringe sempre piu’ la morsa, civile e penale,attorno alle banche che hanno piazzato titoli tossici aglienti locali, con contratti capestro e condizioni truffaldine,che non lasciano piu’ alibi o giustificazioni. Cosi’ leassociazioni dei consumatori Adusbef e Federconsumatori inun comunicato. Dopo la sentenza n.3459 dello scorso 18settembre della Corte d’Appello di Milano (Presidente MariaRosaria Sodano, consigliere relatore Carla Romana Raineri),di nullita’ dei contratti, che invece di offrire coperturetangibili, avevano l’unica finalita’ di garantire guadagnicerti alle banche, e la condanna inflitta dal Pm di MilanoAlfredo Robledo, a carico di Ubs, Jp Morgan, Deutsche Bank eDepfa Bank, che ha fatto recuperare 100 milioni di euro alComune di Milano, c’e’ stato anche il processo a carico di 20manager di Unicredit della Procura di Trani (Pm IsabellaGinefra), infine oggi e’ arrivato il sequestro preventivo,per l’importo di oltre 15 milioni di euro, disposto dallaProcura di Verona in relazione proprio ai derivati MerrilLynch venduti al comune di Verona”.

”Lo schema truffaldino scoperto dai finanzieri scaligeri nelcorso delle indagini su Merril Lynch e’ analogo alle altreinchieste giudiziarie di mezza Italia (compresa la Procura diCatanzaro), che procedono per il reato di truffa aggravata:la banca d’affari avrebbe indotto il Comune di Verona aritenere sussistenti le condizioni di convenienza economicadi ristrutturazione del debito comunale, con la proposta disottoscrivere operazioni in derivati per un importo nozionalesuperiore ai 256 milioni di euro, con l’occultamento dolosodi commissioni, per l’importo di 15 milioni di euro, oggisequestrati perche’ oggetto della frode”.

Adusbef e Federconsumatori, a fronte di derivati tossicipresenti nei bilanci di 206 gli enti Locali (che hannosottoscritto contratti Irs per trasformare i mutui da tassivariabili a fisso), stimati in oltre 22,6 miliardi di euro,che hanno generato perdite potenziali per 6,7 miliardi dieuro, invitano gli enti locali ad uscire allo scoperto conuna offensiva giudiziaria di denuncia penale e di ricorsi insede civile contro le banche, sottolineando che tali entilocali potranno trovare adeguata assistenza giuridica, legalee peritale da parte delle associazioni dei consuamtori”.

com-ram

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su