Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Edilizia: Formedil-Cresme, persi 41mila posti lavoro nel 1* semestre

colonna Sinistra
Mercoledì 2 ottobre 2013 - 13:14

Edilizia: Formedil-Cresme, persi 41mila posti lavoro nel 1* semestre

(ASCA) – Roma, 2 ott – Nel primo semestre di quest’anno leore lavorate nel settore delle costruzioni, registratedall’Osservatorio Casse Edili sono state 161 milioni, ovveroil 46% in meno di quelle relative allo stesso periodo del2008, e il 18% in meno di quelle del primo semestre 2012. Unleggero rallentamento del calo si registra nel secondotrimestre di quest’ano rispetto al 2012, -15%. E’ quantoemerge dal Rapporto Formedil-Cresme 2013, presentato stamanenel corso della seconda delle Giornate della formazione,organizzate dal Formedil, Ente nazionale per la formazione el’addestramento professionale nell’edilizia. Tra il 2007 e il 2012 poi il mercato delle costruzioni alnetto degli investimenti in fonti energetiche rinnovabili, haperso 45 miliardi di euro. ”Si tratta di una perdita pari al30% del picco di mercato toccato nel 2007 – si leggenell’analisi -. Se il 2010 e il 2011 hanno rappresentatol’accettazione di un nuovo ordine di grandezza per il mercatodelle costruzioni, il 2012 e il 2013 sono gli anni di unanuova grave fase critica. Solo il recupero e i nuovi mercatidell’energy technology tengono in piedi le costruzioni.

Cresce chi e’ in grado di lavorare all’estero, chi e’ ingrado di interpretare i nuovi segmenti emergenti del mercato,chi e’ in grado di migliorare prodotto e produttivita’ disettore e di cogliere le spinte e le nuove dinamiche delladomanda: nuovi materiali, impiantistica, partenariatopubblico privato, facility management e integrazione tracostruzioni e servizi”.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su