Header Top
Logo
Mercoledì 1 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Rifiuti: Panucci(Confindustria), preoccupati per Sistri. Manca chiarezza

colonna Sinistra
Venerdì 27 settembre 2013 - 12:41

Rifiuti: Panucci(Confindustria), preoccupati per Sistri. Manca chiarezza

(ASCA) – Roma, 27 set – ”Siamo estremamente preoccupati.

Martedi’ il Sistri diventera’ obbligatorio per trasportatorie gestori di rifiuti pericolosi e ancora c’e’ una grandemancanza di chiarezza”. Cosi’ il direttore generale diConfindustria Marcella Panucci interpellata a margine di unconvegno sugli appalti pubblici nella sede di vialedell’Astronomia. ”Il problema principale – ha fatto notare il dg di vialedell’Astronomia – e’ la mancanza degli strumenti per operarecon il Sistri. In molti casi mancano le black box, lechiavette USB e la possibilita’ di utilizzare i softwareaziendali. Su questi punti pero’ e’ impossibile intervenirenei tempi fissati per l’avvio del sistema”. La seconda criticita’ per Panucci ”riguarda le procedure,che sono carenti e contraddittorie. In assenza di istruzioniministeriali Confindustria ha fornito nelle scorse settimanealle imprese alcune indicazioni di massima, anche per evitareche interpretazioni estensive coinvolgessero una partesignificativa dell’industria manifatturiera, che invece deverimanere esclusa da questa prima fase”. ”Chiediamo ora al Governo di confermare tempestivamentequeste indicazioni per dare certezze alle imprese, e alParlamento che stabilisca una significativa attenuazionedelle sanzioni, almeno in questa prima fase. In casocontrario – ha concluso il direttore generale diConfindustria – saranno ancora una volta le imprese a doverpagare, anche sul piano sanzionatorio, per le inefficienzedel sistema Sistri”.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su