Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Energia: approvata nuova struttura organizzativa Gse

colonna Sinistra
Venerdì 27 settembre 2013 - 17:52

Energia: approvata nuova struttura organizzativa Gse

(ASCA) – Roma, 27 set – Dal primo novembre sara’ operativala nuova struttura organizzativa del Gestore dei ServiziEnergetici, approvata dal Consiglio d’Amministrazione dellasocieta’ lo scorso 24 settembre. Il nuovo assetto dellaSocieta’, guidata dal Presidente e Amministratore DelegatoNando Pasquali, risponde al notevole sviluppo dell’ambito diattivita’ assegnate negli anni al GSE e al contestualeincremento di impegno delle strutture organizzative. La nuova struttura conferma il modello divisionaleadottato, articolato in una Divisione Operativa, diretta daGerardo Montanino, e in una Divisione Gestione eCoordinamento Generale, affidata a Vinicio Mose’ Vigilante. Le novita’ riguardano l’istituzione della DirezioneEfficienza e Energia Termica, nell’ambito della DivisioneOperativa, responsabile della gestione del riconoscimento deiCertificati Bianchi, della Cogenerazione e degli incentiviper il Conto Termico e della Direzione Verifiche e Ispezionisugli impianti, nell’ambito della Divisione Gestione eCoordinamento Generale.

Rispetto al precedente assetto, inoltre, vengono accorpatein una nuova direzione le strutture organizzative di matricelegale, al fine di valorizzare le sinergie e ottimizzarel’efficienza operativa dei riporti all’AmministratoreDelegato.

”Tali interventi organizzativi hanno l’obiettivo digestire al meglio le ulteriori attivita’ affidateci -dichiara Nando Pasquali -. I Certificati Bianchi, ad esempio,sono un’importante leva per far crescere tutta la filieradell’efficienza energetica italiana, oggi consideratafondamentale sia ai fini del raggiungimento degli obiettivieuropei, sia come volano per la ripresa economica. Si e’ resoinoltre necessario il rafforzamento delle attivita’ diverifica sugli impianti in risposta all’enorme volume diimpianti a fonti rinnovabili incentivati”.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su