Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bnl (Bnp Paribas): partecipa a ‘Invito a Palazzo’ e apre sede Venezia

colonna Sinistra
Martedì 24 settembre 2013 - 15:16

Bnl (Bnp Paribas): partecipa a ‘Invito a Palazzo’ e apre sede Venezia

(ASCA) – Roma, 24 set – BNL Gruppo BNP Paribas sara’, comeogni anno, tra i protagonisti di ”Invito a Palazzo”,appuntamento promosso dall’ABI per la valorizzazione delpatrimonio architettonico ed artistico delle banche italiane,giunto alla XII edizione. E, nell’anno del proprioCentenario, BNL aprira’ per la prima volta le porte diPalazzo Pellanda a Venezia e di Palazzo Pascoletti a Bari;oltre che, come di consueto, il Palazzo Piacentini a Roma,sede della Direzione Generale della Banca, per condividerecon il grande pubblico i tesori del proprio patrimonioartistico. Con la stessa finalita’, il Gruppo BNP Paribas – in occasionedella 30^ edizione delle Giornate Europee del Patrimonio del14 e 15 settembre scorsi – ha accolto oltre 4000 visitatorinelle sue prestigiose sedi di rue Berge’re 14 a Parigi, dirue St-Jean 58 a Nancy e di rue Royale 20 a Bruxelles.

Per ”Invito a Palazzo”, l’appuntamento e’ per il prossimo 5ottobre, dalle 10 alle 19, con ingresso gratuito e visiteguidate per offrire ad appassionati e turisti un’interagiornata dedicata all’arte e alla cultura. Per BNL sara’ visitabile Palazzo Pellanda in S. Marco -Bacino Orseolo, sede della Banca a Venezia. Progettatodall’ingegnere e architetto Enrico Pellanda alla fine del1897, fu inaugurato nel 1900; al suo interno saranno espostiquindici dipinti appartenenti alla collezione d’arte BNL, tracui ”Le donne di Sperlonga” di Domenico Purificato,”Ragazza al clavicembalo” di Piero Martina, e ”Sponde delTevere” di Roberto Melli. A Bari, in Via Dante Alighieri, 32 nel Palazzo Pascoletti,costruito su progetto dell’ingegnere Cesare Pascoletti,allievo di Marcello Piacentini, potranno essere ammirate leopere degli artisti Claudio Marani, Turi Sottile, JeanBaptiste Monnoyer, Remo Brindisi e Domenico Cantatore. Perquesta occasione, sara’ esposto, inoltre, il dipinto diGiovan Battista Gaulli detto il Baciccio ”Apparizione diCristo e della Vergine a San Nicola di Bari, provenientedalla sede BNL di Roma.

Nell’edificio in Via Veneto a Roma, Direzione Generale dellaBanca, invece, sara’ possibile ammirare capolavori diproprieta’ di BNL e visitare il Palazzo, realizzato suprogetto dell’architetto Marcello Piacentini tra il 1934 e il1937. Al suo interno, esperti d’arte guideranno il pubblicotra statue di epoca romana, opere classiche, moderne econtemporanee, capolavori di Canaletto, Lorenzo Lotto, Corot,Spadarino, Monachesi, Spalmach e Schifano. Quest’ultimo, conil suo grande planisfero ”Viaggio nei progetti”, haispirato la mostra fotografica e di video arte ”the sea ismy land. Artisti dal Mediterraneo”, visitabile gratuitamentefino al primo ottobre presso lo Spazio D del MAXXI.

Particolare interesse artistico rivestono le due collezioni”Cinquanta pittori per Roma” e ”Cinquanta pittori per Romanel 2000”, esposte nella sala del Consiglio diAmministrazione e nella sala ”Roma 2000”.Le Collezioni,realizzate in due diverse fasi temporali, la prima a meta’del ‘900 su ispirazione di Cesare Zavattini, la seconda pervolonta’ di BNL alle soglie del 2000, restituisconol’immagine di una Roma nei suoi aspetti piu’ diversi, alcuninoti, altri piu’ marginali, periferici. Tra gli artistipresenti: Giorgio de Chirico, Alberto Savinio, AntonioDonghi, Mario Mafai, Renato Guttuso, Ugo Attardi, TitinaMaselli e Arnoldo Ciarrocchi che, insieme a Renzo Vespignani,hanno avuto modo di partecipare ad entrambe le Collezioni a50 anni di distanza. Durante la visita, si potra’ ammirare la Sala Dante cheospita due opere ottocentesche: una grande tela attribuita alpittore romantico veneziano Francesco Hayez (che raccontal’incontro tra Papa Bonifacio VIII e i guelfi guidati daDante) e l’imponente opera Le figlie di Luciano Bonaparte(fratello di Napoleone) del parigino Antoine-Jean Gros,allievo del pittore napoleonico Jean-Louis David. Di grande interesse anche la Sala Orientale che custodisce,invece, alcune opere d’arte collezionate da BNL negli anni:la statua lignea quattrocentesca che simboleggia Guanyin, unadelle divinita’ del buddismo maggiormente venerate erappresentate in Estremo Oriente, le tredici statuinebeneauguranti raffiguranti l’oroscopo cinese e i settepannelli dipinti ad acquerello su seta di epoca settecentescache illustrano alcuni passi di un brano tratto dalla piu’antica poetica cinese.

Per valorizzare ulteriormente la Manifestazione e darerisalto anche alle opere di artisti emergenti econtemporanei, continua il ciclo di incontri organizzati daBNL con autori presenti nella Collezione della Banca.

Quest’anno, per la prima volta, uno scultore, il MaestroGiuliano Giuliani, di cui BNL possiede alcune opere,accogliera’ gli ospiti nei locali del Private Banking doveillustrera’ al pubblico alcuni suoi lavori e dove sonoesposti anche quadri e sculture di artisti contemporanei,come Alessandra Giovannoni e Maria Dompe’, acquistati dallaBanca tra la fine degli anni ’90 e l’inizio del 2000.

Da segnalare, inoltre, gli affreschi di Achille Funi eAmerigo Bartoli Natinguerra, raffiguranti umili lavoridell’uomo e la statua di Pugile, copia romana dell’eta’ diAdriano. Per consentire agli appassionati di visitare il maggiornumero di palazzi, un servizio di navetta gratuito,organizzato da BNL, dalle 9.30 alle ore 19.30, fara’ la spolatra Palazzo Altieri – sede dell’ABI a Piazza del Gesu’, ilPalazzo di Dexia Crediop in via XX Settembre e la DirezioneGenerale di BNL in Via Veneto. Anche per questa edizione, inoltre, e’ previsto un ingressoanticipato, dalle ore 9 fino alle 10, riservato a scuole egruppi, con prenotazione telefonica allo 0647027618 oppure0647020343.

com-ram

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su