Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ilva: Riva Acciaio, nessuna facolta’ di uso dei beni sequestrati

colonna Sinistra
Lunedì 16 settembre 2013 - 15:05

Ilva: Riva Acciaio, nessuna facolta’ di uso dei beni sequestrati

(ASCA) – Roma, 16 set – ”Il sequestro preventivo penaleimpedisce all’azienda ogni utilizzo, in qualsiasi modo oforma, dei beni oggetto di sequestro”. Lo precisa RivaAcciaio in una nota diffusa dopo le ”dichiarazioni contenutein una nota della Procura di Taranto riprese dalla stampa,secondo cui il provvedimento di sequestro non impedirebbel’uso degli impianti”. La societa’ precisa invece che ”tali dichiarazioni nontrovano purtroppo riscontro nel provvedimento del GIP diTaranto di cui ha ricevuto notifica il 9 settembre 2013. Taleprovvedimento sottrae infatti alla disponibilita’ di RivaAcciaio tutti i beni, senza disporre alcuna facolta’ d’uso abeneficio dell’azienda; come e’ noto, in assenza di unespresso provvedimento di concessione della facolta’ d’uso,il sequestro preventivo penale impedisce all’azienda ogniutilizzo, in qualsiasi modo o forma, dei beni oggetto disequestro”.

”Peraltro – prosegue la nota – come riportato anche dagliorgani di stampa in data 14 settembre scorso, in conseguenzadel nuovo atto di sequestro, le banche finanziatrici di RivaAcciaio, che erano tornate a riattivare i fidi, ne hannoimmediatamente disposto il congelamento totale o la revoca;il blocco degli impianti e dei conti correnti impedisce allasocieta’ di svolgere, in questi giorni, non solo la normaleattivita’ produttiva, ma anche operazioni minimali, qualipagare le utenze o gli spedizionieri per la consegna deimateriali gia’ venduti”.

”Si precisa altresi’ – conclude Riva Acciaio – che, conlettera raccomandata e comunicazione a mezzo PEC in data11/12 settembre, la societa’ ha immediatamente informato ilCustode Giudiziario dei beni sequestrati per avvertirlo delleconseguenze operative del sequestro sull’azienda, ma allostato non ha ricevuto alcun riscontro ne’ scritto ne’verbale”.

Riva Acciaio avra’ oggi incontri presso il Ministero perlo Sviluppo Economico ”per una valutazione della situazionedi emergenza, occupazionale e produttiva, in conseguenza delsequestro”.

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su