Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ilva: Squinzi, industria italiana appesa a un filo

colonna Sinistra
Sabato 14 settembre 2013 - 11:05

Ilva: Squinzi, industria italiana appesa a un filo

(ASCA) – Roma, 14 set – ”Forse non ci si rende conto che siamo appesi a un filo. Si rischia di uscire da settori strategici come l’acciaio, la meccanica, la componentistica non certo per mancanza di impegno e di capacita’, ma per mancanza di materia prima da lavorare”. Lo afferma in un’intervista al Sole 24 Ore il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, in merito alla chiusura degli impianti del gruppo Riva Acciaio. Il leader degli industriali esprime ”grande preoccupazione: ho ricevuto molte telefonate da parte di imprenditori che lanciavano un appello drammatico perche’ gli stock di acciaio forniti dal gruppo Riva iniziano ad esaurirsi con danni incalcolabili, sia sul piano produttivo sia sul versante occupazionale”. La situazione ”rischia di diventare drammatica”, avverte Squinzi, pensando ai possibili effetti sociali derivanti dalla chiusura delle fabbriche. Quanto all’industrializzazione italiana, il leader di viale Astronomia avverte: ”Si rischia un’ulteriore perdita di competitivita”’. Per questo motivo, alla politica ”chiediamo un quadro di certezze giuridiche in cui operare”. red-drc/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su