Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Federalismo: Confesercenti, buono se porta piu’ servizi e meno costi

colonna Sinistra
Sabato 14 settembre 2013 - 11:46

Federalismo: Confesercenti, buono se porta piu’ servizi e meno costi

(ASCA) – Perugia, 14 set – ”Il federalismo rappresentaun’importante scelta istituzionale se favorisce una migliorequalita’ dei servizi, contemporaneamente ad una riduzione deicosti. Questo obiettivo non e’ pero’ scontato, anche perche’finora, nel territorio, scandali, sprechi e cattivi servizinon sono mancati”. Lo ha detto Marco Venturi, presidente diConferecenti a Perugia, aggiungendo che ”Confesercenti, ReteImprese Italia e le altre rappresentanze sociali, dobbiamosostenere convinti quel federalismo ”buono’ che e’ semprestato da noi condiviso. Un federalismo a costo zero cheinvece e’ stato tradito da chi doveva attuarlo. Perche’ igoverni, tutti, i partiti, tutti, che si sono impegnati aridurre la pressione fiscale non sono riusciti a farlo – hariconosciuto – anzi l’hanno aumentata portandola sopra lamedia europea di ben 2 punti”. Per Venturi ”il motivo e’ evidente, nel nostro Paese lacompetizione politica ed elettorale si fa con la spesapubblica. Centrale e territoriale. Si moltiplicano i centridi spesa, crescono le autonomie fiscali ed il Paese si avvitasu se steso senza via di uscita. E’ arrivato il momento didire ”basta’, non ci stiamo piu’ – ha riconosciuto,auspicando – chiamateci per concordare tagli di spesa,riduzione di tasse e la definizione di un tetto per ilprelievo fiscale complessivo”.

pg/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su