Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: Rossi (Bankitalia), finanza dedica poca attenzione ai mercati

colonna Sinistra
Sabato 14 settembre 2013 - 15:31

Crisi: Rossi (Bankitalia), finanza dedica poca attenzione ai mercati

(ASCA) – Perugia, 14 set – Quello del credit crunch e’ unproblema ma non e’ ‘il problema’, per Salvatore Rossi,direttore generale della Banca d’Italia, che durante il13esimo Meeting annuale di Confesercenti ha sottolineato che”questa economia fa troppo affidamento sulle banche, lafinanza e’ misura predominante e dedica poca attenzione aimercati, rispetto, ad esempio, all’America”. ”Una finanza equilibrata – ha aggiunto – vede queste duecomponenti in maniera equilibrata, in questa fase criticaavanti a mercati finanziari poco sviluppati, l’onere dellascelta e’ in mano a banche che pero’ non maneggiano il denaroproprio ma quello dei depositanti e devono farne un uso sanoe prudente”. Un concetto, quest’ultimo, sottolineato dalDirettore Generale di Bankitalia, che ha riconosciuto come”con 5 anni di recessione, una situazione di incertezza inparticolare negli ultimi 2 anni, un imprenditore sospende isuoi piani di investimento. Se tutti fanno lo stessoragionamento gli investimenti crollano e cade la domanda dicredito, ma questo non e’ l’unico fenomeno. Le banche sonodiventate piu’ selettive, perche hanno cominciato a vedereche peggiorava la qualita’ di crediti gia’ dati e quindi laprobabilita’ di non vedere tornare indietro i soldi e’salita”. Si tratta di un dato ”fisiologico e normale – ha spiegato- poi si puo’ discutere se questa selettivita’ accresciuta e’efficiente o no, e’ fatta in modo tale da discriminaredavvero un’impresa che non ha piu’ futuro da chi, in realta’ha potenzialita’ di crescita”.

pg/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su