Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: Confesercenti, attendere 2019 per tornare situazione precedente

colonna Sinistra
Sabato 14 settembre 2013 - 13:17

Crisi: Confesercenti, attendere 2019 per tornare situazione precedente

(ASCA) – Perugia, 14 set – ”Per tornare alla situazionepre-crisi per il PIL e per la spesa delle famiglie dovremoarrivare al 2019”. Lo ha sentenziato Marco Venturi, alMeeting Confesercenti in corso a Perugia. ”L’eredita’ cheabbiamo sulle spalle e le prospettive non sono incoraggianti- ha riconosciuto – in 5 anni, il PIL e’ calato dell’8,7%, laspesa delle famiglie e’ scesa del 7%, il tasso didisoccupazione salira’ ancora nel 2014 al 12,8%, conl’emergenza giovani sempre piu’ drammatica. Stagnazione eimpoverimento sono messi in moto soprattutto da arretratezzae clientelismo, da instabilita’ politico-istituzionale, dauna gestione ”sciagurata’ della spesa pubblica, da un usoclientelare e politico delle risorse”. Si tratta di un quadro, ha detto, ”diventato il volanoper il continuo aumento del prelievo fiscale” che tuttaviadeve essere ”bloccato e invertito”. Riconfermandol’impegno, dimostrato gia’ in passato di ”di indicare lastrada, equa e sostenibile”, il presidente di Confesercentiha confermato la necessita’ di ”profonde riforme ed unagestione efficiente delle strutture pubbliche. Dalla spesapubblica possiamo recuperare 50 miliardi di tagli di spese in5 anni, dalla sanita’ alla P.A. (con piu’ tagli e piu’efficienza); con la riduzione della spesa per interessi suldebito pubblico, con un’accentuazione delle dismissioni; conla semplificazione istituzionale, centrale e periferica,nonche’ degli uffici e dei servizi, che, pur ridimensionati,possono migliorare la qualita’ delle prestazioni spendendomolto meno dei costi attuali”.

pg/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su