Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bankitalia: a luglio debito pubblico cala a 2.072 mld. Vita media 6,9 anni

colonna Sinistra
Venerdì 13 settembre 2013 - 10:33

Bankitalia: a luglio debito pubblico cala a 2.072 mld. Vita media 6,9 anni

(ASCA) – Roma, 13 set – Nel mese di luglio il debito pubblico e’ sceso di 2,3 miliardi rispetto al mese precedente risultando pari a 2.072,9 miliardi. La vita media residua del debito e’ pari a 6,9 anni, stabile rispetto a giugno. E’ quanto emerge dal Supplemento al Bolletino Statistico di Bankitalia. La riduzione del debito pubblico e’ riconducibile al significativo decremento (8,1 miliardi) delle disponibilita’ liquide del Tesoro che ha piu’ che compensato il fabbisogno del mese (5,5 miliardi). Nel mese di luglio la quota di competenza dell’Italia dei prestiti erogati dall’EFSF ai paesi in difficolta’ dell’area dell’euro e’ stimabile in 0,5 miliardi (complessivamente tale quota ha raggiunto 32,7 miliardi). Nei primi sette mesi dell’anno l’incremento del debito (84,2 miliardi) riflette principalmente il fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche (50,0 miliardi; fig. 2) e l’aumento delle disponibilita’ liquide del Tesoro (33,8 miliardi). Nei primi sette mesi dell’anno le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 225,0 miliardi, in aumento dell’1,4 per cento (3,2 miliardi) rispetto a quelle dello stesso periodo del 2012. Sul fabbisogno ha inciso per 8,7 miliardi il sostegno ai paesi dell’area dell’euro in difficolta’ (comprendente la quota di competenza dell’Italia dei prestiti erogati dall’European Financial Stability Facility, pari a 5,8 miliardi e il versamento effettuato in aprile della terza tranche per la sottoscrizione del capitale dell’European Stability Mechanis per 2,9 miliardi). Tale sostegno complessivamente ha raggiunto 51,3 miliardi. men/lus/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su