Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Unicredit: joint venture con Ibm per potenziare servizi hi-tech

colonna Sinistra
Martedì 10 settembre 2013 - 19:02

Unicredit: joint venture con Ibm per potenziare servizi hi-tech

(ASCA) – Milano, 10 set – Unicredit e Ibm insieme nella jointventure Value Transformation Services (VTServices), societa’di Ict creata per ottimizzare la gestione delleinfrastrutture per le societa’ europee di servizifinanziari.

In particolare V-TServices gestira’ l’infrastrutturatecnologica di UniCredit, favorendo la trasformazione deisuoi asset IT, sulla base di un contratto decennale. Ilrisparmio netto atteso dall’istituto bancario e’ pari a 725milioni di euro in dieci anni. La joint venture ha sedeprincipale in Italia ma conta circa 1000 dipendenti, traesperti di It e di processi di business, dislocati in 6 Paesieuropei (Italia, Germania, Austria, Repubblica Ceca,Slovacchia e Ungheria).

Guidata da Giovanni Linzi e Massimo Schiattarella,rispettivamente Amministratore Delegato e Direttore Generale,V-TServices si propone di offrire servizi IT alle aziende delsettore finanziario cosi’ come ad altri comparti, ad esempiola Pubblica Amministrazione.

”L’industria europea dei servizi finanziari – spiegaPaolo Fiorentino, Vice Direttore Generale di UniCredit,presentando la jv alla stampa – ha davanti a se’ la grandeopportunita’ di raggiungere nuovi mercati e clienti e, nellostesso tempo, guadagnare un maggior livello di efficienza,sia trasformando i propri processi di business sia gestendomeglio l’infrastruttura di It. Ibm e’ il piu’ grandefornitore al mondo di servizi di Information Technology -aggiunge Fiorentino – e noi siamo un leader del settorebancario a livello europeo. Insieme otteniamo unposizionamento che ritengo unico nel suo genere”.

Dello stesso avviso Erich Clement, Senior Vice PresidentGlobal Technology Services di Ibm: ”La nuova societa’rappresenta un catalizzatore in grado di accelerare latrasformazione del settore bancario e che quindi siaidealmente posizionata per aiutare UniCredit a cogliere leopportunita’ legate alla crescita del business”.

fcz/mau/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su