Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mps: il sindaco Valentini, ora dal management serve una cura shock

colonna Sinistra
Lunedì 9 settembre 2013 - 17:01

Mps: il sindaco Valentini, ora dal management serve una cura shock

(ASCA) – Siena, 9 set – ”Serve una cura shock sulla gestionedella banca: il management deve dare un’accelerazionefortissima, quello che si fa in tre anni lo dobbiamo fare intre mesi”. Lo afferma il sindaco di Siena Bruno Valentini,commentando con l’ASCA il piano di ristrutturazione dellabanca Monte dei Paschi concordato con l’Unione europea cheprevede, tra l’altro, un aumento di capitale per 2,5miliardi. ”Chi ha guidato la banca negli anni scorsi – affermaValentini – ha fatto errori gravissimi ma quello che e’singolare e’ che il Monte paghi per l’aver investito intitoli di Stato. Adesso mi aspetto che il governo, che non hanessun interesse a diventare azionista, aiuti la banca”. Il maggiore sforzo, pero’, lo deve fare, secondo ilsindaco, proprio Rocca Salimbeni. ”Il management ha dettopiu’ volte – dice il primo cittadino – che prima bisognasalvare la banca e poi rilanciarla. Forse e’ il caso diinvestire le due cose perche’ senza un rilancio non si salva.

Servono coraggio, cuore e competenza”. In questo quadro la fondazione deve avere un doppio ruolo.

”Deve dare al management – spiega Valentini – uno stimoloper questo cambio di passo, collaborando con il management. Epoi deve favorire un atterraggio morbido per creareun’azionariato stabile e diffuso. Bisogna anche aprire untavolo con il governo che non deve stare nel capitale ma afianco della banca perche’ questo e’ anche nell’interesse delpaese”. Per quanto riguarda il management del Monte, Valentinisottolinea che ”l’accelerazione deve essere fatta insieme aidipendenti, bisogna proporre nuovi prodotti per far si’ cheMps sia appetibile per gli investitori e per i clienti”.

afe/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su