Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Cernobbio: tenuta governo batte Siria tra le preoccupazioni imprenditori

colonna Sinistra
Venerdì 6 settembre 2013 - 19:12

Cernobbio: tenuta governo batte Siria tra le preoccupazioni imprenditori

(ASCA) – Cernobbio, 6 set – La tenuta del governo batte la crisi in Siria. Se un raid militare contro il regime di Assad sta tenendo il mondo con il fiato sospeso, nella classifica delle preoccupazioni degli imprenditori italiani al primo posto c’e’ il rischio di una caduta dell’esecutivo di larghe intese guidato da Enrico Letta. E’ quanto emerge da un sondaggio effettuato tra i partecipanti alla 39^ edizione del Workshop Ambrosetti a Cernobbio. Quasi il 34% degli intervistati mette la crisi di governo al primo posto tra i principali rischi, la Siria invece e’ indicata dal 28,3% del campione. Quasi uno su cinque teme un nuovo collasso del sistema finanziario e bancario globale. Al tradizionale appuntamento sulle rive del Lago di Como dove partecipa il gotha dell’imprenditoria e della finanza italiana la situazione delicata sul governo tiene banco. Anche l’economista Nouriel Roubini indica l’eventualita’ di una fine anticipata dell’esecutivo come un evento molto negativo. ”Il governo potrebbe cadere nelle prossime settimane – ha detto in una conferenza stampa – spero che non cada perche’ farebbe peggiorare la percezione dell’Italia sui mercati”. L’ad di Intesa Sanpaolo, Enrico Cucchiani, conferma che la situazione politica italiana e’ seguita con ”estrema attenzione” all’estero. ”Siamo in una situazione di impasse – afferma Cucchiani – sarebbe meglio se tutte le forze politiche si impegnassero per fare le riforme e far progredire l’economia ad un passo necessario altrimenti saremo costretti allo stallo e al declino”. Anche il numero uno di Unicredit, Federico Ghizzoni, guarda con preoccupazione alla possibilita’ di una crisi di governo. ”La condizione per la ripresa – ha detto – e’ la stabilita’ politica e con una crisi di governo la ripresa sarebbe a rischio”. Per il presidente di Telecom Italia, Franco Bernabe’, la caduta del governo ”non farebbe bene al paese”. Did/rf/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su