Header Top
Logo
Domenica 23 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Draghi: confermate le previsioni di una ripresa graduale

colonna Sinistra
Giovedì 5 settembre 2013 - 16:51

Draghi: confermate le previsioni di una ripresa graduale

(ASCA)- Roma, 5 set – ”Gli indicatori confermano le aspettative di una graduale ripresa economica”. Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi al termine della riuinione del Consiglio che ha deciso di tenere il tasso di riferimento allo 0,50%. La Bce si attende che il Pil dell’Eurozona si contragga quest’anno dello 0,4%, per poi crescere dell’1% nel 2014. Tuttavia, Draghi ha sottolineato che ”sulla ripresa economica rimaniamo cauti, consapevoli delle tensioni geopolitiche e dei rischi che arrivano dall’economie emergenti”. La Bce, inoltre, che possiede diversi miliardi di euro in titoli di stato della Grecia, ”non partecipera” ad alcuna” operazione che abbia come oggetto ”il taglio del debito pubblico ellenico”. Il numero uno dell’Eurotower ha ricordato che il piano di aiuti finanziari alla Grecia scade a fine 2014, ”cosi’ abbiamo tempo per considerare la situazione”, in risposta a chi chiedeva se la Grecia avesse bisogno di nuovi aiuti dopo il 2014. Dopo le parole di Draghi il rendimento del Bund decennale e’ salito salito al 2,04% (+11 punti base rispetto a ieri). Secondo gli analisti la pur modesta revisione al rialzo delle previsioni economiche sul Pil dell’Eurozona, da parte della Bce, significa che un nuovo taglio dei tassi d’interesse non e’ dietro l’angolo. Quello che viene garantito e’ solo un basso livello dei tassi di interesse della politica monetaria, ma questa non e’ una novita’ e non e’ detto che freni la salita dei tassi a lungo termine. red/int

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su