Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • San Benedetto: accordo con Regione Basilicata per impianto Viggianello

colonna Sinistra
Mercoledì 4 settembre 2013 - 17:28

San Benedetto: accordo con Regione Basilicata per impianto Viggianello

(ASCA) – Venezia, 4 set – E’ stato sottoscritto oggi aPotenza l’accordo tra Acqua Minerale San Benedetto S.p.A. ela Regione Basilicata per la realizzazione a Viggianello diun impianto di imbottigliamento dell’acqua minerale dellasorgente Mercure, nel cuore del Parco Nazionale del Pollino.

Presenti alla firma il presidente di Acqua Minerale SanBenedetto S.p.A Enrico Zoppas, il presidente della RegioneBasilicata Vito De Filippo, il consigliere d’amministrazionedi Acqua Minerale San Benedetto S.p.A. Tullio Versace,l’assessore alle Attivita’ produttive Marcello Pittella, ilpresidente di Confindustria Venezia Matteo Zoppas, ilpresidente di Confindustria Basilicata Michele Somma e ilsindaco di Viggianello Vincenzo Corraro.

Il piano industriale e’ stato presentato dalla ViggianelloFonti del Pollino, societa’ controllata al 100% dal GruppoSan Benedetto, prima azienda a capitale interamente italianodi tutto il mercato del beverage analcolico. L’investimentoiniziale sara’ di 12 milioni e 391 mila euro di cui 3 milionie 391 mila euro finanziati dalla Regione Basilicata.

L’apertura del cantiere e’ prevista per ottobre 2013, lostart up produttivo a settembre 2014. L’impianto occupera’una superficie di 32 mila metri di cui 5.519 metri quadratidi superficie coperta, 1.660 metri quadrati destinati allaproduzione, 1.000 metri quadrati al deposito di materieprime.

La capacita’ produttiva a regime sara’ di 150 milioni dibottiglie l’anno, nei formati da mezzo litro, 1 Litro, 1,5Litri e 2 Litri.

Nella fase iniziale saranno impiegate 15 unita’lavorative, un numero di addetti destinato a crescere perl’aumento nel corso degli anni delle linee diimbottigliamento. Forte sara’ anche l’impatto sull’indotto.

”Desidero ringraziare il Presidente della RegioneBasilicata e il Sindaco di Viggianello per aver resopossibile questo accordo. Nonostante il difficile contestoeconomico, con questo investimento confermiamo il nostroforte legame e l’impegno nei confronti del Paese – ha dettoZoppas -. Il progetto Viggianello rientra in una visionestrategica piu’ ampia nel rispetto della mission aziendale’Risorse per La vita’: mettere in primo piano lavalorizzazione di un dono prezioso quale l’acqua econtestualmente attuare tutta una serie di comportamentivirtuosi che ci consentano di salvaguardare il territorio chela circonda per garantire che tale dono possa arrivare anchealle generazioni future nella sua integrita’ e nelle suapurezza. In 4 anni abbiamo ridotto le emissioni complessivedi CO2 del 30% e abbiamo introdotto sul mercato il nuovo’Progetto Eco-Green’, primo esempio di una linea di formatidi acqua minerale a C02 compensata, che oggi si fregia, primiin assoluto, del Marchio di Qualita’ Ambientale del Ministerodell’Ambiente. In tal senso Viggianello e’ un’ulterioretestimonianza concreta della volonta’, per un’azienda Venetacome la nostra, di essere piu’ vicini ai mercati delCentro-Sud riducendo sensibilmente i trasporti e contribuendoad un’ulteriore abbattimento dell’impatto ambientalecomplessivo del Gruppo”.

”Il Pollino e’ una realta’ gia’ conosciuta a livelloeuropeo, ma ora l’approdo di 150 milioni di bottiglie di’acqua del Pollino’ sulle tavole degli italiani creera’ uneffetto sinergico per il posizionamento dell’area che sisommera’ alle ricadute economiche e occupazionali dirette eindirette della filiera dell’imbottigliamento”, hadichiarato il presidente De Filippo -. Sarebbe illusoriopensare che un’attivita’ di questo genere possa averericadute occupazionali dirette modello settore manifatturierodegli anni ’70, ma abbiamo piu’ di qualche motivo di guardarea questo nuovo investimento con fiducia. Innanzitutto laserieta’ di un gruppo industriale che rappresenta la primarealta’ a capitale totalmente italiano nel settore delbeverage analcolico, poi il radicamento al territorio, leprospettive di crescita rafforzate da un brand in espansionee, ancora, come gia’ detto, l’effetto sinergico che unprodotto come l’acqua minerale puo’ innescare per l’area. Chiscegliera’ quelle bottiglie contera’ su un acqua pura fruttodi un ambiente incontaminato, e quell’ambiente e’ inBasilicata sia per chi lo vorra’ visitare sia per chi vorra’provarne gli altri prodotti”. fdm/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su