Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fisco: Contribuenti.it, 49% affitti Porto Cervo intestato a nullatenenti

colonna Sinistra
Martedì 27 agosto 2013 - 10:58

Fisco: Contribuenti.it, 49% affitti Porto Cervo intestato a nullatenenti

(ASCA) – Roma, 27 ago – Crescono a dismisura i poveripossidenti. In media, il 49% dei contratti di locazione delleville di Porto Cervo, Forte dei Marmi, Capri, S. FeliceCirceo, Sabaudia, Positano, Ravello, Riccione, Panarea,Portofino, Palinuro, Taormina e Amalfi e’ intestato anullatenenti, inservienti extracomunitari o a poveripensionati con la social card: prestanomi di facoltosiimprenditori, per evadere le tasse.

E’ quanto emerge da un’indagine condotta dal Centro Studie Ricerche Sociologiche ”Antonella Di Benedetto” di KrlsNetwork of Business Ethics per Contribuenti.it, magazinedell’associazione Contribuenti Italiani, secondo cui inItalia si sta espandendo a dismisura il fenomeno dei ‘poveripossidenti’ e ‘ricchi nullatenenti’ che vivono spendendomigliaia di euro e non hanno ‘nulla da dichiarare’ al fisco.

Dalla ricerca di Contribuenti.it, divulgata stamane aCapri all’apertura dei lavori del quarto Simposiointernazionale, oltre la meta’ degli italiani ha dichiaratoal fisco, nel 2011, meno di 15.000 euro annui e circa dueterzi meno di 20.000 euro; di contro, solo l’1% ha dichiaratooltre 100 mila euro e lo 0,2% piu’ di 200mila euro. Una fotografia che stride con i dati relativi agli affittiestivi delle ville di lusso. La spesa e’ cresciuta in Italianel 2013 del 4,2%. A Capri il prezzo medio di una villa dilusso e’ di 18.000 euro a settimana ma si puo’ arrivare sinoa 30.000 euro. Capri batte la storica meta del jet setitaliano, Porto Cervo, dove affittare una villa di lussocosta, in media, 16.500 euro, fino a una massimo di 25.000euro.

”E’ ora di finirla con modeste misure di contrastoall’evasione fiscale – afferma Vittorio Carlomagno presidentedi Contribuenti.it Associazione Contribuenti Italiani – Serveun nuovo organismo di coordinamento e di controllo presso lePrefetture con il compito di verificare l’andamento degliaccertamenti fiscali e monitorare la riscossione dei tributiin Italia”.

com-fch/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su