Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Invitalia: Arcuri, Italia non attrae investimenti perche’ e’ lenta

colonna Sinistra
Mercoledì 21 agosto 2013 - 18:38

Invitalia: Arcuri, Italia non attrae investimenti perche’ e’ lenta

(ASCA) – Rimini, 21 ago – L’Italia e’ indietro nellaclassifica per attrattivita’ degli investimenti dall’esteroperche’ ”e’ un paese lento”. E’ quanto ha indicato l’ad diInvitalia, Domenico Arcuri, nel corso di una tavola rotondaal Meeting di Cl a Rimini dedicata all’occupazione. ”Oggi lavera risorsa scarsa non e’ piu’ il capitale ma il tempo” hasottolineato Arcuri, rilevando che molti paesi da decenni sisono attrezzati per rispondere a tale esigenza. ”In Italiala pubblica amministrazione e’ diventata nel tempo unlabirinto. Tutti conoscono la porta d’ingresso ma non siconosce dove e quando si esce”. Tuttavia, nonostante lecriticita’, quest’anno ”ci sono stati due importantiinvestimenti esteri nel nostro paese. La Rolls Royce haaperto una fabbrica in Campania per realizzare componentiaeronautiche – ha detto Arcuri – e sempre in Campania laUnilever ha raddoppiato una linea di produzione”.

Sul tema della creazione di occupazione, Arcuri rileva chel’Italia non e’ paragonabile ad altri paesi europei peralcune peculiarita’. ”Il 40 per cento del paese, ilMezzogiorno, e’ completamente staccato dall’altro 60 percento. Nel nord est e nel nord-ovest il pil pro capite e’poco meno del doppio rispetto al Sud”. Poi la disoccupazionegiovanile. Cosa fare? ”Continuare a lavorare sulle politichedi coesione – ha detto – che si sono riprese dopo anni. E poinon sarebbe male ricominciare a fare politiche industrialiche mancano da tanto tempo. Negli ultimi mesi se ne torna adiscutere e questo e’ un segnale di speranza”.

did/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su