Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Economia: dal 22 agosto a Taormina 69* convegno internazionale IIPF

colonna Sinistra
Lunedì 19 agosto 2013 - 20:48

Economia: dal 22 agosto a Taormina 69* convegno internazionale IIPF

(ASCA) – Roma, 19 ago – ”Ai nastri di partenza il 69*convegno internazionale dell’IIPF (Istituto Internazionale diFinanza Pubblica) dedicato quest’anno a un tema distraordinaria attualita’ quale ‘Il ruolo dello Stato per lacrescita e lo sviluppo’. Tutti i governi nel mondo, infatti,si interrogano su quale sia il contributo piu’ adeguato cheessi possano offrire ai loro paesi per uscire dallo stato dicrisi economica e finanziaria che ormai perdura da diversianni”. E’ quanto si legge in una nota dell’IIPF.

”Il convegno – si legge – nato dalla collaborazione deiRettori delle Universita’ di Catania, Messina e ReggioCalabria, si svolgera’ a Taormina dal 22 al 25 agosto con ilpatrocinio, fra gli altri, della Banca Mondiale, della Bancad’Italia, dell’Ars, del Comune di Taormina e della FondazioneBonino-Pulejo. La proposta di tenere nella splendida cornicedi Taormina il meeting che riunira’ centinaia esperti delsettore a livello mondiale e’ stata avanzata dal comitatoorganizzatore del convegno, presieduto dal professor PietroNavarra, ed ha prevalso su altre importanti candidature qualiSan Paolo (Brasile), Pechino (Cina), Linz (Austria) e Citta’del Capo (Sud Africa)”.

”E’ prevista la partecipazione di circa 500 persone e lapresentazione e la discussione di oltre 400 lavori da partedi studiosi provenienti dai cinque continenti. Solo il 9%degli esperti sono italiani, mentre piu’ del 60% provengonodall’Europa e il restante 30% dal resto del mondo.

Il convegno – continua la nota – e’ strutturato in 14sessioni parallele in cui si approfondiranno diversi temi dilavoro e 5 sessioni plenarie durante le quali gli argomentipiu’ rilevanti del dibattito internazionale verranno trattatidalle massime autorita’ scientifiche in materia. Giovedi’ 22agosto sara’ la volta Pranab Bardhan, professore di economiadella Univerisity of California di Berkeley (Stati Uniti),che presiedera’ una lezione magistrale sul ruolo dello statoper la promozione di crescita e benessere.

Nei suoi studi Bardhan distingue stati ‘forti’, cheesercitano una posizione di leadership nel proporre e attuarescelte di policy a sostegno dello sviluppo nell’interessedella collettivita’, da stati ”deboli” che invecepromuovono scelte di governo subendo l’influenza di gruppiorganizzati. Nel pomeriggio dello stesso giorno RobinBoadway, economista canadese gia’ presidente dell’IIPF edella Canadian Economic Association, si occupera’ difederalismo fiscale con particolare riguardo alla federazioneche lega i paesi dell’Organizzazione per la Cooperazione e loSviluppo Economico (OCSE)”.

”Venerdi’ 23 agosto e’ in programma l’intervento di RaviKanbur, professore presso la Cornell University (StatiUniti). Nella sua relazione discutera’ ed esaminera’ unapotenziale contraddizione che caratterizza alcuni Paesi iquali rivestono il doppio ruolo di donatori e destinatari diaiuti economici. Sabato 24 agosto sara’ la volta di MichaelKeen, vice-direttore del Dipartimento Affari Fiscali delFondo Monetario Internazionale (Stati Uniti) che si occupera’del ruolo dello stato nella lotta all’economia sommersa ealla corruzione nell’era della globalizzazione.

Per la giornata di chiusura del convegno, in programma sabato25 agosto, e’ previsto l’intervento di Daniel Treisman,dell’Universita’ della California di Los Angeles, chepresentera’ uno studio sulla relazione tra i processi didemocratizzazione, cambiamento di leadership e sviluppoeconomico”, conclude la nota. com-ceg/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su