Header Top
Logo
Venerdì 17 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: dalla Cna nuovo allarme disoccupati, a fine anno saranno 3,5 mln

colonna Sinistra
Venerdì 16 agosto 2013 - 10:54

Crisi: dalla Cna nuovo allarme disoccupati, a fine anno saranno 3,5 mln

(ASCA) – Roma, 16 ago – Rischiamo di arrivare a fine anno con3 milioni e mezzo di italiani senza lavoro: alla fine diquest’anno gli italiani che non hanno un lavoro potrebberoarrivare a tre milioni e mezzo, ovvero quattrocentomila inpiu’ dei 3 milioni e centomila di oggi. E’ l’allarme lanciato dalla Cna, Confederazione nazionaledell’artigianato, che sottolinea come a giugno il numerodegli occupati, circa 22 milioni e mezzo, ha raggiunto ilvalore piu’ basso del nuovo secolo.

Secondo l’associazione, senza una decisa e tangibileinversione di tendenza che faccia ripartire effettivamente losviluppo, la situazione sociale del nostro paese puo’diventare critica. L’analisi del Centro Studi Cna fariferimento soprattutto ai 548 milioni di ore di cassaintegrazione autorizzate nei primi sei mesi del 2013. Apeggiorare il quadro, sempre nel primo semestre dell’anno, lepessime condizioni generali del mercato del lavoro. Rispettoallo stesso periodo del 2012 l’occupazione si e’ ridotta di407mila unita’, che equivalgono all’1,8% in meno. Nelfrattempo, il numero dei disoccupati e’ salito del 16,4% a431mila unita’. Alla fine dello scorso giugno, il numero degli occupati, 22,5milioni circa, ha raggiunto il valore piu’ basso del nuovosecolo, mentre il tasso di disoccupazione ha toccato illivello record del 12,1%, con oltre tre milioni di senzalavoro. Numeri da brivido per le donne, con il 12,9% didisoccupate, e per i giovani, tra i quali la media dei senzalavoro tocca addirittura il 39,1%. Una crisi della qualeforse non abbiamo ancora toccato il fondo.

com-fch/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su