Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ferragosto: Confcommercio, spesa assicurata, aperto l’80% dei negozi

colonna Sinistra
Venerdì 9 agosto 2013 - 11:07

Ferragosto: Confcommercio, spesa assicurata, aperto l’80% dei negozi

(ASCA) – Roma, 9 ago – Spesa assicurata nella settimana di Ferragosto sia per chi rimarra’ in citta’ sia per chi si trovera’ nei luoghi di villeggiatura: restera’, infatti, aperto oltre l’80% dei supermercati e degli alimentari, circa il 70% dei panifici e delle panetterie. Chi, invece, non vuole rinunciare al classico caffe’ e cornetto, al pranzo o a una cena fuori casa, trovera’ il 69,2% di pubblici esercizi aperto. E per gli spostamenti in auto nessun problema per il rifornimento di carburante che sara’ assicurato dal 75% dei benzinai nelle citta’ e dalla totalita’ dei distributori sulle autostrade e nei posti di villeggiatura. E’ quanto emerge da un monitoraggio di Confcommercio-Imprese per l’Italia realizzato in collaborazione con alcune sue associazioni nazionali di categoria: Fipe (pubblici esercizi), Fida (dettaglianti alimentari), Fiva (ambulanti), Assipan (panifici e panetterie), Figisc/Anisa (benzinai). In particolare, i mercati ambulanti continueranno ad operare regolarmente nei giorni immediatamente precedenti e seguenti il Ferragosto, salvo la giornata festiva, garantendo la vendita di tutte le categorie merceologiche. Moltissime le fiere tradizionali e turistiche in svolgimento negli stessi giorni. Anche quest’anno oltre l’80% dei supermercati e dei 60.000 esercizi alimentari aderenti alla Fida terranno la saracinesca alzata nei giorni precedenti Ferragosto, assicurando un insostituibile servizio di vicinato a chi rimane in citta’. Stabili rispetto allo scorso anno, il numero dei panifici e delle panetterie aperti (circa il 70%). Assicurate anche colazioni al bar e pasti al ristorante o in pizzeria. Infatti, il 69,2% dei pubblici esercizi (due su tre) terra’ la saracinesca alzata ad agosto: in particolare rimarranno aperti il 67% dei bar e il 71% dei ristoranti. Nessun problema, infine, per i rifornimenti di carburante inquanto rimarranno aperti il 75% dei benzinai (self service compresi) nelle citta’ e il 100% dei distributori di benzina sulle autostrade e nei posti di villeggiatura (turnazioni a parte). com-fch

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su