Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ue: Trigilia, riorganizzare strutture indirizzo su spesa europea

colonna Sinistra
Giovedì 8 agosto 2013 - 17:18

Ue: Trigilia, riorganizzare strutture indirizzo su spesa europea

(ASCA) – Roma, 8 ago – Serve una nuova strategia per lagestione dei fondi europei a cominciare da unariorganizzazione delle strutture amministrative diprogrammazione e indirizzo sulla spesa europea. Questa lapriorita’ emersa dall’informativa sulla Programmazione delciclo dei fondi europei 2014 – 2020 presentata del ministrodella Coesione territoriale, Carlo Trigilia, durante il Cdmdi questa mattina. Per quel che riguarda le novita’ in maniera diorganizzazione, il ministro ha ricordato che le struttureamministrative di programmazione e indirizzo sulla spesaeuropea ”restano ancora al Ministero per lo sviluppoeconomico, anche se in ‘avvalimento’, con notevolidifficolta’ pratiche di gestione”. Una situazione da sanareperche’ non ”compatibile con la necessaria unitarieta’ digestione indispensabile per le politiche di coesione”.

A questo punto, ai fini di dare fondamento sul pianoorganizzativo alla strategia di valorizzazione dei fondi e’necessario ”sciogliere l”avvalimento’, allocare ilDipartimento per lo sviluppo e la coesione economica (DPS)presso la Presidenza, in coerenza con le funzioni dicoordinamento della politica di coesione che alla Presidenzasono assegnate. Questo disegno andrebbe completato con latrasformazione del DPS in due strutture”. Ovvero ”unDipartimento, di piccole dimensioni, che eserciti le funzionidi coordinamento e indirizzo strategico, alta sorveglianzadei programmi e interventi della politica di coesione,curando l’interlocuzione con le istituzioni comunitarie enazionali interessate” ed ”un’Agenzia esecutiva per lacoesione, cui affidare funzioni rinforzate, e piu’istituzionalizzate rispetto alla situazione attuale, dimonitoraggio e controllo della attuazione dei programmi e diassistenza tecnica, ma anche – ove necessario – interventipiu’ attivi nella gestione stessa dei programmi”.

brm/rf/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su