Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Regioni: Corte conti, rispettato patto stabilita’ a scapito investimenti

colonna Sinistra
Mercoledì 7 agosto 2013 - 14:21

Regioni: Corte conti, rispettato patto stabilita’ a scapito investimenti

(ASCA)- Per l’esercizio 2012, tutte le Regioni hannoadempiuto agli obiettivi del patto di stabilita’ interno,anche attraverso una forte contrazione della spesa perinvestimenti.

Lo rileva la Corte dei conti nella ‘Relazione sulla gestionefinanziaria delle Regioni negli esercizi 2011-2012’.

Per l’esercizio 2012, tutte le Regioni hanno adempiutoagli obiettivi del patto di stabilita’ interno, alleggeritodall’esclusione di spese per oltre 2 miliardi di euro. In compenso, con il ricorso al patto regionale verticale,le Regioni hanno diffusamente ceduto, ai fini di un aumentodei pagamenti in conto capitale, parte dei propri spazifinanziari a beneficio della maggior flessibilita’ degliobiettivi degli enti locali.

Il contenimento della spesa finale netta – rileva lamgistratura contabile – oltre ad essere l’effetto del maggiorpeso delle componenti escluse, e’ anche il prodotto dellamarcata riduzione della spesa per investimenti (-12,4%), lacui tendenza declinante non accenna ad arrestarsi in tutte learee geografiche del Paese, ponendo limiti ad una seriaprogrammazione delle opere infrastrutturali. red-stt/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su