Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fiat: Fismic, Fiom e’ minoranza, se vuole trattare firmi contratto

colonna Sinistra
Venerdì 2 agosto 2013 - 10:55

Fiat: Fismic, Fiom e’ minoranza, se vuole trattare firmi contratto

(ASCA)- Torino, 2 ago -”La Fiom, che e’ un sindacato diestrema minoranza dentro la Fiat, se vuole puo’ chiedere aisindacati firmatari di poter aggregarsi a loro accettandopero’ per intero tutte le regole contenute nel contratto”.

E’ quanto sottolinea il segretario generale Fismic Roberto DiMaulo mentre a Roma si e’ aperto il confronto tra azienda esindacati firmatari del contratto. Questo pomeriggio ci sara’un incontro separato con la Fiom. ”Qualunque sara’ la leggesulla rappresentanza che varera’ il Parlamento – prosegue illeader Fismic – essa non potra’ mai dare il potere dicontrattare e decidere a una minoranza che invece dovra’sottostare a quello che decide la maggioranza. Questa e’ lademocrazia che conosciamo”. ”Il contratto Fiat – sottolineaDi Maulo – e’ in vigore da tre anni e fuori dai tribunali enei luoghi di lavoro non ha mai conosciuto un’ora disciopero. E’ stato giudicato valido dall’unico Tribunale dellavoro che e’ stato chiamato a giudicarne il merito, quellodi Torino nel 2 luglio 2011”. ”I cinque sindacati firmatari- prosegue Di Maulo – hanno fatto approvare il contratto invigore dalle oltre mille Rsa che l’hanno approvato all’85%.

Rsa che sono state votate in regolari elezioni certificate acui ha partecipato l’88% dei lavoratori. I cinque sindacatifirmatari rappresentano dunque, nell’ultima statistica che sipuo’ considerare valida a tal fine (anno 2010), l’82% degliiscritti al sindacato mentre Fiom, Cobas e altre sigle sispartiscono il restante 18%. Queste cifre – conclude ilsindacalista – dimostrano incontrovertibilmente che larappresentanza sindacale in Fiat esiste, contratta in manierapositiva per i lavoratori dal punto di vista salariale enormativo. Tanto che il Contratto Fiat e’ migliorativorispetto a quello di Federmeccanica e non c’e’ nessun giudiceal mondo che puo’ cambiare questo stato di cose”.

com/eg/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su