Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Berco: mancato accordo al ministero, via a 611 licenziamenti

colonna Sinistra
Venerdì 2 agosto 2013 - 11:42

Berco: mancato accordo al ministero, via a 611 licenziamenti

(ASCA) – Torino, 2 ago – Via ai licenziamenti. Mancatoaccordo al ministero del Lavoro tra la Berco, azienda delgruppo tedesco Thyssenkrupp, e i sindacati. L’azienda, cheproduce componenti per carri e macchine agricole (catene,rulli, suole, ruote tendicingolo) non ha accettato laproposta di mediazione del ministro del Lavoro EnircoGiovannini, (un anno di cig per ristrutturazione complessa,uscita volontaria di 611 addetti nel periodo, cessazionedell’attivita’ produttiva per lo stabilimento di BusanoCanavese con l’impegno al rilancio industriale del sito)confermando i 611 esuberi, su circa 2500 dipendenti, e lachiusura dello stabilimento di Busano Canavese (Torino). L’azienda, che ha considerato il tentativo di compromessotroppo appiattito sulle richieste sindacali, avrebbe chiestoulteriori sacrifici in busta paga, attorno al 20%, mentre lacontrofferta si sarebbe limitata alla rinuncia al premio dirisultato. Questa mattina alle 4,30 dopo tre giorni e trenotti di trattative serrate, la delegazione aziendaleguidata dall’ad Lucia Morselli si e’ alzata dal tavolo, (acui ha partecipato anche l’ambasciatore Reinhard Schafers),richiamando il mancato accordo. ”Una posizioneirresponsabile – commenta Fabrizio Bellino della Fiom – chesvela come l’azienda , malgrado i suoi stabilimenti sianobloccati da giovedi’ scorso per uno sciopero ad oltranza,non abbia alcun interesse a una soluzione industriale”. Questa mattina e’ prevista un’assemblea nello stabilimentoprincipale di Copparo (Ferrara) dove sono previsti 400esuberi. eg/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su