Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Lavoro: R&S, in aumento assunzioni in societa’ quotate ma solo all’ester

colonna Sinistra
Giovedì 1 agosto 2013 - 17:00

Lavoro: R&S, in aumento assunzioni in societa’ quotate ma solo all’ester

(ASCA) – Milano, 1 ago – I maggiori gruppi italiani assumonosempre piu’ personale, ma lo fanno soltanto all’estero. Ilparticolare emerge dal rapporto messo a punto dal Centro R&Sdi Mediobanca sulle principali societa’ quotate italiane. Il2012 ha fatto infatti segnare un lieve aumento dei lorolivelli occupazionali (+2,3%), con un calo per le societa’pubbliche (-1,4%), controbilanciato dall’aumento del fattosegnare dal settore privato (+3,7%), che assume piu’ nellamanifattura (+4,8%) rispetto ai servizi (+1,3%). Ma si tratta per lo piu’ di multinazionali con sedi efiliali al di la’ dei confini italiani. E, datoparticolarmente significativo, con il 60% della forza lavoroall’estero. Si scopre cosi’ che mentre volano le assunzioninei mercati esteri (+6% per il settore privato, +1,7% nelcaso di societa’ a capitale pubblico), in Italia il dato e’negativo: -1,6% nel privato, -1% nel pubblico. Nel settoreprivato, due dipendenti su tre lavorano oltre confine. Nellamanifattura, questo rapporto aumenta ancora avvicinandosi atre su quattro.

Il settore manifatturiero e’ comunque quello maggiormentecompetitivo: i salari sono cresciuti dai periodi pre crisidel 12,7%, la produttivita’ del 10,8%. Molto peggio leperformance del settore pubblico, dove i salari sonoaumentati del 14,5% rispetto al dato del 2008, mentre laprodutivita’ per lavoratore e’ cresciuta appena del 2,1%.

Male il settore dei servizi, con un progresso salarialemodesto (+4,1%), legato a un calo della produttivita’(-1,4%). fcz/lus/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su