Header Top
Logo
Giovedì 17 Agosto 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Auto: Anfia, segnali incoraggianti, possibile recupero a fine anno

colonna Sinistra
Giovedì 1 agosto 2013 - 18:32

Auto: Anfia, segnali incoraggianti, possibile recupero a fine anno

(ASCA) – Roma, 1 ago – ”A luglio, assistiamo a un altropiccolo miglioramento del mercato, che contiene il calo inmisura maggiore rispetto al mese precedente, in cui laflessione era stata del 5,5%”. Questo il commento di RobertoVavassori, presidente di Anfia, ai dati sulleimmatricolazioni di luglio.

”Si tratta – ha spiegato Vavassori – degli effettidell’andamento positivo della raccolta ordini nel secondotrimestre dell’anno, con una crescita del 5,6% rispetto alsecondo trimestre 2012 (+6% ad aprile, +4,2% a maggio e +6,8%a giugno), dopo un primo trimestre 2013 che aveva chiuso a-18,3%”.

Il presidente dell’Anfia ritiene che ci siano ”segnaliincoraggianti che ci fanno ben sperare per un ulteriore,seppur modesto, recupero nell’ultima parte dell’anno, ammessoche si realizzino interventi concreti sulle aree piu’critiche per la ripresa della domanda, ormai ridotta aiminimi termini”, avvertendo tuttavia che ‘ necessario un”alleggerimento del carico fiscale, che nel 2012 ha superatoi 72 miliardi di euro, raggiungendo il 17% delle entratetributarie nazionali (1 punto percentuale in piu’ in soli 4anni), con l’eliminazione del superbollo e la rimodulazionedell’IPT, nonche’ un trattamento fiscale delle auto aziendaliallineato a quello degli altri maggiori Paesi europei. Anchedal punto di vista della filiera produttiva, gli interventinon devono farsi attendere oltre: fisco, credito, supportoall’export, investimenti diretti esteri, mobilita’sostenibile e R&D sono i temi su cui stiamo lavorando con leistituzioni e in particolare con il Ministero dello SviluppoEconomico”.

com-fch/lus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su