Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mps: commissione Ue, non commentiamo articoli. Al lavoro con Italia

colonna Sinistra
Lunedì 29 luglio 2013 - 14:31

Mps: commissione Ue, non commentiamo articoli. Al lavoro con Italia

(ASCA) – Bruxelles, 29 lug – La Commissione europea e’ incontatto con le autorita’ italiane per cercare un soluzioneal caso Monte Paschi, di cui non intende svelare l’oggettodei lavori ancora in corso. Non e’ una novita’: era stato lostesso commissario europeo per la Concorrenza, JoaquinAlmunia, a dire nelle scorse settimane di essere in contattocon il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, percercare di trovare una soluzione per l’istituto creditizio.

Il piano di ristrutturazione e’ stato presentato a Bruxellesil 17 giugno, e il fatto che ancora si continui a lavorarecon il governo italiano e’ sintomo che qualcosa non va.

”Siamo in contatto con le autorita’ italiane, e continuiamoa lavorare con loro”, le parole che arrivano dalla direzionegenerale per la Concorrenza, chiamate in causa dal FinancialTimes. Il quotidiano britannico parla di una lettera datata16 luglio e firmata Joaquin Almunia in cui il responsabileper la Concorrenza criticherebbe l’Italia per il pianopresentato, e chiederebbe a Saccomanni miglioramenti. A nonpiacere a Bruxelles sarebbe la poca incisivita’ sul frontedei compensi dei manager, il taglio dei costi e iltrattamento dei creditori. Ma soprattutto non sembra che gliimpegni siano effettivamente dei vincoli per la banca alrispetto delle norme sugli aiuti di stato. Al Monte deiPaschi si chiederebbe chiarezza circa le misure che intendeattuare una volta terminato il programma di rifinanziamento,all’Italia si chiederebbero misure urgenti per evitarel’apertura di una procedura d’infrazione. La Commissione europea non commenta. Per quello che puo'(buona parte dello staff di Almunia, incluso il suoportavoce, e’ in ferie) ripete il ritornello scandito daquando il dossier e’ arrivato sulle scrivanie di palazzoBerlaymont: ”Siamo in contatto con le autorita’ italiane”.

Per il resto ”non commentiamo fughe di notizie”. bne/red

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su