Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ideal Standard: Serracchiani, la Bain Capital sieda a tavolo trattative

colonna Sinistra
Mercoledì 24 luglio 2013 - 09:59

Ideal Standard: Serracchiani, la Bain Capital sieda a tavolo trattative

(ASCA) – Orcenico (PN), 24 lug – ”La multinazionale BainCapital o viene al tavolo della Ideal Standard, nazionale eregionale, o andremo noi a cercarla, in tutti i modi”. Lo hadetto la presidente del Friuli Venezia Giulia, DeboraSerracchiani, intervenendo all’assemblea in fabbrica adOrcenico.

”Ho chiesto al ministro Zanonato di riattivare il tavolo,ho parlato con i funzionari del mise. Il ministro haassicurato che lo convochera’. Questa mattina c’e’ unincontro al Mise con le segreterie nazionale del sindacato eanch’esse solleciteranno la riapertura del tavolo” hasottolineato Serracchiani, aggiungendo che ”il tavolo dovra’essere riaperto il prima possibile”. ”Pretendiamo di riprendere in mano il protocollod’intesa. Fino ad oggi gli unici – ha ricordato Serracchiani- gli unici che si sono impegnati sono stati i lavoratori”.

La governatrice ha poi detto che le risorse messe adisposizione dalla Regione ”non erano per sanare il bilanciodell’Ideal Srandard, ma di rilanciare questo stabilimento,con un piano industriale serio”.

La Regione, in ogni caso, e’ ”pronta a fare la sua parte.

Siamo stufi di mettere soldi solo negli ammortizzatorisociali, li vogliamo destinare allo sviluppo”. Serracchianiha definito ”indecente” anzi ”violento”, il comportamentodell’Ideal Standard, al tavolo nazionale, tale da ”insultarelo stesso governo che l’aveva convocato: mi auguro che ilgoverno a questo punto alzi la testa e glielo dica, allamultinazionale, che non intendiamo farci prendere in giro,perche’ su quel tavolo si possa finalmente parlare diinvestimenti e competitivita”’. Se la Bain capital nondovesse sedersi al tavolo nazionale, la Regione laconvochera’ ad un proprio tavolo, E, in ogni caso, ”ilGoverno italiano dovra’ decidere che atteggiamento tenere conle multinazionali”, verso le quali non si e’ stati fino adoggi capaci di creare le condizioni per il lavoro”. PerSerracchiani, ”quello che e’ successo e’ la fotografiapeggiore delle relazioni industriali, qui siamo veramenteagli insulti”.

E, in ogni modo – ha messo le mani avanti Serracchiani -”non si pensi di venire in Friuli ad esercitare una nuovaforma di colonialismo, a sfruttare questa terra e questagente, perche’ questa terra e questa gente non si farannosfruttare”.

fdm/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su