Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Galileo: via libera dal Fucino al ‘Gps europeo’, accessibile a fine 2014

colonna Sinistra
Mercoledì 24 luglio 2013 - 19:30

Galileo: via libera dal Fucino al ‘Gps europeo’, accessibile a fine 2014

(ASCA)- Fucino, 24 lug – Via libera al sistema europeo dinavigazione satellitare: oggi, in occasione di unadimostrazione pubblica presso il Centro Spaziale del Fucinodi Telespazio, Italia, il Vicepresidente della Commissioneeuropea Antonio Tajani ha annunciato, presenti i ministridella Ricerca Maria Chiara Carrozza e dello sviluppoeconomico, Flavio Zanonato, il successo conseguito neldeterminare la posizione geografica utilizzando i quattrosatelliti Galileo attualmente in orbita. La determinazione della posizione geografica in termini dilatitudine, longitudine ed altitudine e’ una prova concretadel fatto che il programma di navigazione satellitare e’ ingrado di fornire dati di posizionamento estremamente precisiai sistemi di navigazione delle automobili o ad altridispositivi di ricezione, oltre a confermare la capacita’ delsistema Galileo di fornire dati di posizionamento altamenteaffidabili. Tajani ha inoltre annunciato che il lancio di nuovisatelliti rendera’ disponibili i primi servizi entro la finedel 2014. Il vicepresidente della Commissione europea e Commissarioper l’Industria e l’imprenditoria, ha affermato: ”Oggi e’ ungiorno importante per la navigazione satellitare europea. Illivello di precisione raggiunto nella determinazione dellaposizione geografica utilizzando soltanto quattro satellitiGalileo e’ una dimostrazione della competenza industrialedell’Europa e rappresenta un passo importante per il lanciodei primi servizi nell’ottobre 2014.

Gli utenti potranno usufruire di un miglior servizio dinavigazione satellitare e si apriranno nuove opportunita’commerciali. Questo e’ cio’ di cui abbiamo davvero bisognonel contesto economico attuale.”.

Tajani ha inoltre dichiarato che il settore pubblico e’ diper se’ un potenziale cliente delle applicazioni di Galileo,in particolare nei settori della sicurezza e della protezionecivile. I futuri servizi pubblici regolamentati (PRS)derivanti dall’uso di Galileo potranno essere utilizzati daiservizi di emergenza, per le telecomunicazioni e per finienergetici, di difesa e di trasporto critico. sat/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su