Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Galileo: dalle auto al soccorso, alle missioni di pace

colonna Sinistra
Mercoledì 24 luglio 2013 - 19:31

Galileo: dalle auto al soccorso, alle missioni di pace

(ASCA) – Fucino, 24 lug – Saranno presto disponibili i primiservizi basati sui segnali emessi dai satelliti di Galileo.

In questa fase gli utenti potranno beneficiare dei primiservizi insieme ai servizi del GPS statunitense. Early Galileo Open Service, disponibile nel 2014, e’ ilservizio di Galileo per il posizionamento, la navigazione ela temporizzazione, ad accesso libero. Sara’ completamenteinteroperabile con il GPS e verra’ utilizzato per molteapplicazioni di massa, come gli smartphone e i sistemi dinavigazione per le auto. Con la diffusione dei primi servizi,il mercato di massa potra’ usufruire dei miglioramenti delsegnale apportati da Galileo. Il nuovo sistema europeocontribuira’ al miglioramento della funzione di Ricerca esoccorso, fornendo un ”forward link” per l’individuazionedi segnalatori di pericolo e una funzione innovativa di”return link” che invia un messaggio di conferma dirilevamento. In questo modo, la persona in difficolta’ sa chei soccorsi stanno arrivando. Il servizio di ricerca esoccorso sara’ il contributo dell’Europa a COSPAS-SARSAT,frutto di un impegno di cooperazione nelle attivita’ diricerca e soccorso umanitario che contribuisce a salvare1.300 vite ogni anno.

Sara’ dato poi il via ad una fase pilota del serviziopubblico regolamentato: servizio criptato progettato pergarantire una maggiore solidita’ e disponibilita’ delsegnale. Si tratta di un servizio speciale di navigazioneGalileo che utilizza segnali criptati per gestire meglio iservizi critici di trasporto e di emergenza, facilitarel’applicazione delle norme, migliorare il controllo dellefrontiere e rendere piu’ sicure le missioni di pace. Ilsegnale resistera’ alle interferenze non intenzionali e alleattivita’ intenzionali di jamming, spoofing e meaconing. Ilservizio pubblico regolamentato di Galileo iniziera’ apartire dal 2014 con una fase pilota che coinvolgera’ gliStati membri partecipanti.

Il servizio commerciale di Galileo avra’ variecaratteristiche a valore aggiunto, tra cui probabilmente unposizionamento con precisione di pochi centimetri e unafunzione di autenticazione, che consentiranno di sviluppareapplicazioni professionali o commerciali. Il serviziocommerciale dimostrativo di Galileo sara’ sottoposto averifica teorica nel 2014 e dovrebbe entrare in servizio nel2016.

sat/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su