Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Audiovisivo: Univideo, mercato in flessione (-15,2%) ma bene Home Video

colonna Sinistra
Mercoledì 24 luglio 2013 - 18:00

Audiovisivo: Univideo, mercato in flessione (-15,2%) ma bene Home Video

(ASCA) – Milano, 24 lug – Andamento negativo per l’industriaitaliana dell’audiovisivo. I dati che emergono dal RapportoUnivideo dicono che nel 2012 il mercato nazionaledell’audiovisivo ha registrato una flessione complessiva del15,2% sull’anno precedente. Tra sell, edicola ed e-commerce,le vendite sono state il 9,2% in meno rispetto al 2011, anchese gli oltre 20 milioni di Dvd e Blu-ray venduti confermanola rilevanza del comparto Home Video nella filieradell’audiovisivo. Significativi il positivo andamento delBlu-ray (+7,2% di pezzi venduti) e quello a valore del +47,7%del digitale (Vod e Est) che pero’, nonostante l’aumentodell’offerta, ha ancora una incidenza limitata.

Il quadro non sembra mutato nel 2013. Le rilevazioni deiprimi 6 mesi dell’anno, spiega il presidente di UnivideoRoberto Guerrazzi, ”ci indicano una flessione del 8,7% avolume e 7,2% a valore sullo stesso periodo dello scorso annoe confermano il positivo andamento del Blu Ray: +10,6% avolume e +7,6% a valore”. Flessioni dovute a ragioni inparte economiche (”l’aggravarsi della crisi economicagenerale”), in parte sociali (”le modifiche in atto nelleabitudini di utilizzo del tempo libero”) e in partepolitiche (”Il grave ritardo nell’adozione di adeguatemisure di tutela dei contenuti”). Ma sono tutti fattori,chiarisce ancora il presidente di Univideo, che insieme”influenzano negativamente, anche nei primi mesi del 2013,tutto il nostro mercato”.

fcz/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su